CHIUDI
CHIUDI

22.04.2019

Palio del Recioto
fa il tutto esaurito
a Negrar

Negrar di Valpolicella presa d'assalto da chi ama trascorrere Pasqua e Pasquetta assaggiando vino in compagnia, chiacchierando nelle vie del centro, ammirando talento e inventiva degli artisti locali oppure foto e documenti che testimoniano mestieri, storie, tradizioni della Negrar di un tempo. Il Palio del Recioto e dell'Amarone si conferma uno degli appuntamenti di punta della primavera in Valpolicella.

 

Come già da qualche anno, il pomeriggio di Pasqua è stato parecchio movimentato. In poche ore almeno 250 persone hanno visitato la mostra fotografica e monumentale «Come eravamo... prosegue», con la sezione speciale dedicata ai minatori di Montecchio. Stamattina, giorno di Pasquetta, amministratori comunali e rappresentanti delle 16 cantine in gara per il concorso enologico hanno presenziato sul palco in piazza alla benedizione del vino impartita dal parroco di Negrar, don Luca Masin. Sempre in mattinata, è stata inaugurata vicino alla rotatoria con la meridiana anche la "panchina rosa" ideata da Jesusleny Gomes e realizzata dagli artigiani scalpellini aderenti al Consorzio Tutela Pietra della Lessinia: il paese, tra Verona e Sant'Anna d'Alfaedo, diventa una delle tappe del nuovo "Cammino delle Scoperte" che tocca 39 comuni veronesi.

 

In via Mazzini, tra le casette di legno con i punti di assaggio del Recioto di 16 cantine, come tradizione nelle prossime ore aumenteranno via via le presenze del pubblico e dei winelover. Alle 18 la giuria svelerà il vincitore del 67esimo Palio, ossia il miglior Recioto secondo gli esperti enologi in commissione. E poi la grande festa di piazza proseguirà in musica fino a tarda sera. 

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1