CHIUDI
CHIUDI

26.03.2020

"Non abbassiamo la guardia"
L'appello del parroco e del sindaco

Un invito a non abbassare la guardia, a stare a casa rispettando le regole per il bene proprio e dell’intera comunità, a riflettere sul momento che stiamo vivendo. Ma anche un modo per raggiungere insieme i cittadini e dare alcune informazioni, dal numero delle persone di Negrar e frazioni che al 25 marzo risultano positive dal virus Covid-19 (40) alle modalità di distribuzione delle mascherine della Regione che è iniziata martedì 24 marzo con la prima fornitura di mille pezzi.

 

È tutto nel video “Uniti per la nostra gente, dialogo tra parroco e sindaco”, mandato in onda in diretta mercoledì 25 marzo alle 19 sul canale Youtube Parrocchie di Negrar.

 

A parlare mettendoci la faccia sono il parroco di Negrar, don Luca Masin, e il sindaco di Negrar di Valpolicella Roberto Grison. L’iniziativa, partita dai preti negraresi che sono molto attivi in rete in questo periodo di emergenza, è stata subito accolta dal primo cittadino.

 

Lo stile è quello di una chiacchierata, nell’ottica della “collaborazione che c’è tra le nostre parrocchie e l’amministrazione comunale nei campi più diversi, dalla Caritas alle attività giovanili” spiega don Masin. “Questo è un momento a cui nessuno era preparato, nemmeno noi preti, né voi amministratori né la nostra gente.”

 

Parroco e sindaco hanno ringraziato l’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, dai medici e infermieri in prima linea alla direzione e ai Fratelli del Don Calabria, i volontari della Protezione civile, carabinieri e polizia. “I sanitari sono al lavoro per salvare vite umane, in trincea” continua Grison “ma tutti loro stanno lavorando per noi che siamo chiamati a stare a casa, a riappropriarci della nostra vita senza più correre e con più tempo per riflettere. Spero che questo momento possa servire a tanta gente per riflettere sui veri valori da portare avanti nella vita”. 

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie