CHIUDI
CHIUDI

16.11.2019

"Noir e gialli, ieri e oggi", la verità
secondo la scrittrice Ben Pastor

Va diritta al punto la visione noir della letteratura e della vita, dell'amore e della ricerca della verità di Ben Pastor, la scrittrice italiana naturalizzata statunitense ospite ieri sera, 14 novembre, a Negrar, della rassegna "Noir e gialli, ieri e oggi" che ha preso il via il mese scorso con Marcello Simoni. "La verità va perseguita sempre, anche se è pericoloso, perché troppo spesso ci accontentiamo di una verità di comodo" ha detto Pastor, nome d'arte di Maria Verbena Volpi. Proprio come fa Martin Bora, il soldato investigatore protagonista di tanti suoi romanzi ambientati tra la guerra civile spagnola e la seconda guerra mondiale. "Martin non si sottrae mai alla ricerca della verità, è un idealista e un uomo internazionale, pronto a fare la cosa giusta" continua Pastor.

 

Perfetto per un film o una fiction televisiva, o no? "Il regista Cameron alcuni anni fa era interessato, poi ci furono le Torri Gemelle e non se ne fece più nulla" rivela Pastor. "Ora c'è interesse da parte di Netflix, ma vedremo. Tutto dipende da come si vuole rendere le cose, perché troppo spesso in televisione i personaggi vengono semplificati e alla fine si dice: "Però era meglio il libro"...". All'auditorium della scuola primaria di Negrar la prolifica autrice e madre di Martin Bora ha presentato "La canzone del cavaliere", romanzo del 2004 appena ripubblicato da Sellerio. Ambientato in Spagna, in Aragona, durante la guerra civile che fu la prova generale della successiva seconda guerra mondiale, il romanzo ruota intorno al cadavere del grande poeta spagnolo Garcia Lorca e all'indagine condotta da Bora per capire chi lo ha ucciso.

 

Appassionante la chiacchierata tra Pastor e il giornalista Beppe Muraro su trama, personaggi, scelte letterarie e intrecci con la vita vera, passione per i Corsari di Emilio Salgari e mamme un po' ingombranti. La rassegna sui libri noir, promossa nell'ambito del premio di letteratura avventurosa Emilio Salgari, è promossa dall'Università del tempo di libero di Negrar, dall'Assessorato alla cultura del Comune, dall'associazione Ilcorsaronero e una cordata di enti e imprese. Prossimo appuntamento il 17 gennaio con Gino Vignali (quello del duo Gino & Michele) e il romanzo "La notte rosa" (Solferino, 2019).

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1