CHIUDI
CHIUDI

13.04.2019

Fotografie dal passato per la mostra

AAA vecchie cartoline e fotografie cercasi. L’Università del tempo libero (Utl) di Negrar di Valpolicella è alla ricerca di materiale del passato che riguardi capoluogo e le frazioni, come Fane, Prun, Torbe e altre località. Anche quest’anno, infatti, durante le festività pasquali e in occasione dell’annuale edizione del «Palio del Recioto e dell’Amarone», che si terrà dal 20 al 22 aprile, sarà allestita, nell’auditorium della scuola primaria di Negrar, la mostra fotografica e documentale «Come eravamo». Dopo il successo del 2018, quando l’iniziativa fu propedeutica anche alla decisione o meno di mutare il nome del Comune da Negrar a Negrar di Valpolicella, l’Utl intende riproporre la mostra e magari in versione più ampia. Il presidente Massimo Latalardo e i suoi collaboratori chiedono dunque la collaborazione dei cittadini, invitandoli a guardare in vecchi album, cantine e rispostigli in cui magari tengono le memorie familiari. «Normalmente le fotografie e le cartoline vengono riprodotte e gli originali restituiti immediatamente al proprietario», rassicura Latalardo. Le segnalazioni di materiale interessante e utile all’esposizione vanno inviate all’indirizzo mail amministrazione@utlnegrar.com.

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1