CHIUDI
CHIUDI

28.05.2020 Tags: Pescantina

Morta la poetessa Anita Amava il paesino di Arcè

Si svolgeranno domani, alle 10, nel Duomo di San Lorenzo di Pescantina, i funerali della poetessa Anita Peloso Vallarsa vedova Scartozzoni. Da molti anni aveva scelto di abitare ad Arcè, nella cui chiesetta oggi, alle 20.30, sarà recitato il rosario. Anita amava Arcè e vi aveva dedicato una delle sue poesie più belle che apre la raccolta «En verso tira l’altro»: «Par proprio ch'el sia nato da 'n incanto, sto paeseto, e te vien voia de scominsiar: "Gh'era na olta, caro buteleto». Era molto attiva nell’animazione culturale della frazione per la quale organizzava serate coi poeti del Cenacolo veronese di poesia dialettale. Era attiva anche nel gruppo corale «La Resela» ed aveva fatto da tramite con la famiglia di Tolo Da Re per riprendere e mettere in scena la commedia «Giulietta. L’ultima». Poetessa, a lungo attrice nella compagnia di Giorgio Totola, autrice teatrale e regista, Anita era una delle voci più originali nel panorama della poesia veronese. Maestra elementare, era molto amata dai suoi allievi. Ha ricevuto molti riconoscimenti nazionali per le sue composizioni in lingua e in vernacolo. •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie