CHIUDI
CHIUDI

08.08.2019

Marconi: «Comprate pesche a chilometro zero»

La mostra dello scorso anno
La mostra dello scorso anno

La 73a Mostra delle pesche, organizzata dall’assessorato all’agricoltura, si terrà domenica alle 18.30 nel cortile delle scuole elementari di via Ponte. Il frutto che rappresenta la stagione estiva e ha fatto conoscere Pescantina nel mondo non vive certo un buon periodo. «Purtroppo», sottolinea Matteo Marconi, consigliere incaricato all’agricoltura, «questa è una triste annata per i coltivatori che hanno visto il loro prodotto colpito dal maltempo nel mese di maggio, per poi subire delle pesanti grandinate, che hanno causato danni ingenti all’integrità e al gusto della pesca. La concorrenza dei mercati esteri inoltre ha svalutato il nostro prodotto e ha causato un notevole abbassamento dei prezzi e i produttori stranieri ci rendono difficile l’export nel resto d’Europa». La varietà di pesca più richiesta sul mercato rimane, anche quest’anno, la nettarina, ma questo calo nel guadagno ha portato molti produttori storici di Pescantina a sostituire le loro piantagioni di pesche con altre più redditizie, modificando la tradizionale composizione delle coltivazioni sul territorio comunale. «Per frenare questo fenomeno sarebbe auspicabile che i nostri cittadini acquistassero il nostro prodotto nei mercatini a chilometri zero o nelle aziende di Pescantina con produzione propria, piuttosto che pesche di importazione», conclude Marconi. Durante la mostra si potrà ammirare la produzione di Pescantina e gustare le novità gastronomiche a base di pesche: dal risotto, che sarà offerto nel buffet a conclusione delle premiazioni, alla macedonia, al dolce di pesche, proposto negli stand gastronomici in riva all’Adige, per finire all’«Aperipesca», un aperitivo a base di pesca proposto da 10 bar del paese. «La nuova Amministrazione comunale cercherà di aiutare gli agricoltori del nostro territorio con diversi interventi di sostegno alle attività del settore primario, che merita sicuramente attenzione, come incontri formativi e informativi da programmare in accordo con le associazioni di categoria», conclude il vice sindaco Davide Pedrotti.

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1