CHIUDI
CHIUDI

17.10.2019

Omicidio Castellani
Ridotte le pene
a tre imputati

I carabinieri  sul luogo della tragedia
I carabinieri sul luogo della tragedia

Sono state ridotte per tre dei quattro imputati, tutti cittadini romeni, le pene nel processo d’appello per l’omicidio di Luciano Castellani, ristoratore di Marano di Valpolicella ( Verona) morto durante un tentativo di rapina la notte tra il 27 e il 28 settembre 2016. La Corte d’assise d’appello di Venezia ha ridotto a 11 anni e 4 mesi la pena per tre imputati, che in primo grado a Verona un anno fa erano stati condannati con il rito abbreviato a 14 anni.

 

Il collegio ha riconosciuto le attenuanti, che hanno garantito uno scontro di pena. Confermata invece la condanna a 18 anni di carcere per Florian Diaconu, ritenuto l’esecutore materiale dell’omicidio. I legali hanno annunciato l’intenzione di ricorrere in Cassazione. In primo grado altri due imputati, tra cui una donna, erano stati condannati a un anno e due mesi e non avevano impugnato la sentenza.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1