CHIUDI
CHIUDI

06.10.2019

Escursionista recuperata dal Soccorso alpino

La partenza del sentiero
La partenza del sentiero

Trasportata in ambulanza all’ospedale di Negrar, con una probabile frattura a una caviglia. Il Soccorso alpino di Verona è stato allertato dalla Centrale del 118 per un'escursionista di 43 anni infortunatasi in val Baiaghe, una laterale della Valsorda, che la donna aveva raggiunto assieme al figlio dopo essere partita da Malga Biancari, nel comune di Marano. Individuata grazie alle coordinate Gps, la donna è stata raggiunta da una squadra di dieci soccorritori. Prestatele le prime cure per la probabile frattura, l'escurionista e stata imbarellata e calata con le corde in cinque riprese per circa 250 metri e accompagnata sulla strada dove è stata affidata all'ambulanza diretta al Sacro Cuore. È accaduto ieri nel primo pomeriggio. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1