CHIUDI
CHIUDI

24.01.2020

Il Ctg Genius Loci vigila su paesaggi e siti storici

Vigilano sullo stato dei luoghi naturali, paesaggistici, storico artistici della Valpolicella e dei comuni limitrofi della Lessinia., denunciando se necessario situazioni di degrado o abbandono. Intercettano i flussi dei turisti che transitano nella zona, raccogliendo dati per lo sviluppo dell’economia turistica. Provvedono all’apertura di siti o musei che altrimenti, senza volontari, sarebbero destinati a restare chiusi. Come il museo Antiquarium di San Giorgio Ingannapoltron, alla cui apertura provvedono da sei anni nel fine settimana in co-gestione con la pro loco del paese. Il Castelliere delle guaite, un tesoro archeologico dimenticato tra Cerna e Sant’Anna d’Alfaedo, è il loro obiettivo di valorizzazione del 2020 per evitare che i resti del villaggio protostorico in pietra di Prun vengano ricoperti dalla vegetazione. Sono gli animatori e i soci del Ctg Valpolicella Genius Loci, un centinaio in totale, che nel 2019 hanno festeggiato i 10 anni del gruppo. «Il progetto per il Castelliere è pronto, prevede una costante pulizia del sito e successivamente la messa in sicurezza delle antiche mura nel campo con la collaborazione e supervisione degli archeologi Luciano Salzani, già funzionario della Sovrintendenza archeologica, e Gianni De Zuccato attualmente in Sovrintendenza», spiega il presidente del Ctg Valpolicella, Riccardo Pinamonte. «Il Castelliere potrebbe diventare il fulcro di un ecomuseo sulla pietra della Lessinia». I paesi o i monumenti più gettonati l’anno scorso per le visite guidate? «Il borgo in pietra di San Giorgio e la pieve romanica di San Floriano», risponde Pinamonte. «Il primo è un grande classico e i visitatori arrivano numerosi da quando il Comune di Sant’Ambrogio ha fatto in modo di inserirlo nei borghi più belli d’Italia. Per la seconda, invece, con nostra sorpresa c’è stato un boom di richieste». Nel 2019 il Ctg Genius Loci ha registrato pure il successo dell’annuale corso a tema sulla storia della Valpolicella, con cui si formano i nuovi accompagnatori culturali ambientali. «Hanno partecipato 50 iscritti, un record», continua il presidente. Oggi, alle 18.30, a Fumane in municipio, il gruppo tiene l’assemblea dei soci. Oltre al presidente Pinamonte, ci saranno la vice Fiammetta Serego Alighieri, la segretaria Alice Conati e l’amministratrice Maria Rizzi. Informazioni: 349.5923868.

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie