I ritratti delle vittime per capire il dramma

È stata inaugurata all’entrata della sede municipale di Via Madonna e sarà visitabile fino a domenica, l’esposizione della pittrice Elisa Butturini dedicata al tema della violenza di genere e legata alla giornata internazionale del 25 novembre. I lavori presentano, al centro, in varie composizioni volti femminili che, al di là dell’immagine, interpellano le coscienze, con uno sguardo interrogativo, bordati di rosso. Un richiamo al colore dell’amore e del sottile confine che questo può attraversare trasformandosi, come racconta spesso la cronaca, in furia distruttiva e omicida. La panchina di pietra all’esterno, nella piazzetta del municipio è illuminata di rosso, come pure la facciata di Ca’ del Comun in piazza san Rocco. L’appuntamento più atteso delle iniziative messe in campo dall’assessorato e dalla Commissione per le pari opportunità è per venerdì 26 con lo spettacolo teatrale «L’amore che non è» a cura della Nuova compagnia teatrale di Enzo Rapisarda, che si esibirà alle 20.45, al teatro Bianchi di Piazza Alpini. Lo spettacolo è tratto dal libro di Gianpaolo Trevisi e per la crudezza dei conte- nuti è vietato ai minori di 14 anni. •. L.C.