CHIUDI
CHIUDI

29.06.2020 Tags: Pescantina

I carabinieri arrestano spacciatore grazie alle segnalazioni dei residenti

Carabiniere in servizio a Pescantina
Carabiniere in servizio a Pescantina

Quando è stato fermato dai militari, ha capitolato subito. Pur essendo molto agitato, si è dimostrato collaborativo con i carabinieri, si è assunto tutte le responsabilità del trasporto della cocaina, scagionando i suoi due amici e si è fatto arrestare. M.B., 46 anni, residente in Trentino, ora si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, in attesa del processo. La sua disavventura giudiziaria inizia nella serata di venerdì quando i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Villafranca di Verona, insieme ai colleghi di Pescantina, hanno fermato per un controllo il quarantaseienne a bordo di un’utilitaria. La verifica dei carabinieri non è stata fatta a caso: l’auto era stata notata più volte aggirarsi nella nostra provincia e la presenza dell’utilitaria era stata segnalata da alcuni cittadini ai militari. Venerdì, l'auto è stata fermata mentre percorreva il centro di Pescantina e sin da subito il quarantaseienne, trovato in compagnia di altri due amici un italiano e un albanese, si è presentato molto nervoso ma collaborativo. Si è così proceduto alla perquisizione ed è stato rinvenuto un panetto contenente 200 grammi di cocaina. Il trentino si è assunto tutta la responsabilità di quel trasporto di stupefacenti, è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Villafranca, in attesa della direttissima, celebrata nella mattinata di sabato. Al termine dell'udienza è stato convalidato l’arresto e sono stati disposti gli arresti domiciliari per il quarantaseienne, nella sua casa in Trentino. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie