CHIUDI
CHIUDI

27.11.2019

Portiere si scontra
con un compagno
e sviene in campo

Incidente di gioco al campi di calcio di Fumane (Archivio)
Incidente di gioco al campi di calcio di Fumane (Archivio)

Uno scontro con il portiere, una corsa andata lunga e la gamba, o meglio, il ginocchio che colpisce il giocatore che si era lanciato in parata, alla testa, nella parte posteriore. Poi il buio. Il portiere che crolla a terra svenuto. Attimi di paura, ieri sera attorno alle 20.30, nel campo di Fumane, alla polisportiva. In allenamento infrasettimanale, il Valpolicella, ragazzi che giocano in prima categoria. A scontrarsi sono stati S.B., 21 anni e il portiere M.Q., 20 anni. È stato proprio l’attaccante il primo a soccorrere il compagno.

E alla scena ha assistito anche il padre del giovane infortunato, che segue sempre il figlio, sia nelle partite di campionato che negli allenamenti. In campo è entrato subito anche l’allenatore, Andrea Crema, ex giocatore a sua volta ed ora mister. «In tanti anni di calcio non mi è mai accaduta una cosa simile», spiega mister Crema, «il ragazzo era svenuto. Abbiamo fatto il corso di primo intervento, ma poi quando ti capita una cosa simile non è facile, eravamo tutti tra il preoccupato, l’angosciato e l’agitato», commenta. E aggiunge: «Quelli del 118, che abbiamo chiamato subito sono stati molto professionali, ci hanno guidato al telefono passo, passo, ci hanno fatto mettere il ragazzo in posizione laterale e ci hanno fatto controllare che non gli si rovesciasse la lingua, visto il suo stato d’incoscienza». Il tempo, per l’ambulanza, di arrivare a Fumane, il primo intervento dei medici e il giovane si è risvegliato. «Ma non si ricordava niente di quello che era successo e questa cosa ci ha fatto preoccupare ancora. Poi i soccorritori lo hanno caricato in barella sull’ambulanza lo hanno portato in ospedale. Il padre è andato con lui».

Una volta arrivato in ospedale il giovane è stato sottoposto ad una serie di accertamenti diagnostici, tra cui una Tac alla testa. Ed è rimasto sotto osservazione tutta la notte.

Alessandra Vaccari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie