CHIUDI
CHIUDI

10.09.2019

Piscine a prova di ecologia con filtri e riscaldamento nuovi

La vasca coperta dell’impianto di Fumane:  avrà presto un nuovo sistema di filtraggio   FOTO PECORAL’ingresso delle piscine di Fumane
La vasca coperta dell’impianto di Fumane: avrà presto un nuovo sistema di filtraggio FOTO PECORAL’ingresso delle piscine di Fumane

Nuovo look per le piscine dello Sporting Club Fumane, la struttura di proprietà di sport management situata in via Progni 48. Sono infatti iniziati i lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria agli impianti di filtrazione delle vasche. «È il terzo step del progetto di rinnovamento dell’impianto, uno dei più importanti», dice Giovanni Smarra, capo area dello Sporting Club Fumane. «I lavori già fatti da Sport Management negli scorsi anni, con il centro fitness e la sala corsi fitness, hanno portato una ventata di novità e miglioramento del servizio che offriamo, ma la sala macchine porterà a un rinnovamento nel cuore del Club». «Anche se non tangibili, queste migliorie porteranno la qualità dell’acqua al massimo dell’eccellenza, sia per l’aspetto delle temperature sia dal punto di vista chimico. Tutta la struttura ne gioverà e inoltre avremo un sensibile miglioramento sui consumi e potremo diminuire gli sprechi favorendo la sostenibilità, un aspetto che sta molto a cuore alla nostra azienda», aggiunge il manager, che conclude: «A breve saremo pronti ad avviare una nuova stagione, con molteplici attività sportive e ludiche per ogni fascia di età e l’invito è quello di venirci a trovare per scoprire fino in fondo tutto quanto ha da offrire il nostro Sporting Club Fumane». I lavori prevedono la sostituzione dell’impianto di filtraggio della vasca coperta, lunga 33 metri, e della vasca esterna. Più precisamente, è prevista la sostituzione degli attuali filtri obsoleti con filtri dotati delle più moderne tecnologie: si tratta di filtri a diatomee, una polvere bianca e impalpabile ricavata da fossili di microalghe. La caratteristica tecnica che contraddistingue questi filtri è data dagli elementi autopulenti, che garantiscono una qualità eccellente dell’acqua, utilizzando il 60 per cento in meno di prodotti chimici. La struttura verrà inoltre dotata di impianti per un utilizzo simultaneo delle vasche coperte e scoperte. Verranno inoltre migliorate le portate, adeguandole alle normative di riferimento igienico-sanitarie. Anche il sistema di riscaldamento delle vasche verrà ammodernato. Inoltre gli impianti tecnologici saranno ristrutturati nel rispetto delle normative in materia di sicurezza ed igiene, dotando gli stessi di nuovi quadri elettrici, oltre a sistemi domotici e automatici per i ricambi dell’acqua. Sport Management, sempre attenta alle tematiche relative agli efficientamenti e al risparmio energetico, doterà la struttura di Fumane di motori con tecnologia inverter, con relativi risparmi in termini di consumi elettrici. Si occuperanno della ristrutturazione le aziende: Culligan Italiana Spa, Petas srl e Cubi srl mentre il collaudo finale sarà firmato dall’ingegner Pascoli. Queste lavorazioni fanno parte del terzo step del piano di rinnovamento dell’impianto: in precedenza Sport Management aveva dotato lo Sporting Club di Fumane di un nuovo centro fitness con macchinari Technogym d’ultima generazione (settembre 2017) e di una nuova sala corsi fitness (ottobre 2018) ampliando così ulteriormente i servizi offerti dall’impianto ai clienti. •

G.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1