CHIUDI
CHIUDI

13.08.2019

Il vento abbatte il cipresso di 500 anni che era sopravvissuto anche ai nazisti

Raffiche fortissime di vento hanno abbattuto ieri sera il cipresso secolare di Via Santuario a Fumane, all'ingresso della villa dietro il municipio, a cui i cittadini erano affezionati.

Era l'unico rimasto di due lunghe file di cipressi abbattuti dalle truppe tedesche durante la guerra, sopravvissuto perché scambiato con una damigiana di vino. Aveva circa 500 anni.

 

Il cipresso abbattuto (Gallo)

 

 

Giancarla Gallo
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1