CHIUDI
CHIUDI

14.07.2019

Ciclisti si imbattono in un pitone reale

Un pitone reale (foto archivio)
Un pitone reale (foto archivio)

Mistero a Fumane, dove due ciclisti si sono imbattuti sulla strada dei Progni che porta a Molina in un esemplare di pitone reale, raggomitolato su stesso. La notizia è stata data dal Dolomiti: Raffaele Stara e Morena Baciali, una coppia, stavano percorrendo la strada che sale verso Molina, quando hanno visto qualcosa muoversi in mezzo alla carreggiata. Subito, hanno raccontato, pensavano si trattasse di un pezzo di legno. Poi si è mosso e hanno capito che si trattava di un serpente, di una specie non locale. Prima che l’animale si nascondesse dentro una siepe, Raffaele è riuscito a fotografarlo, cosa che ha consentito di identificarlo.

 

«Abbiamo chiamato subito i pompieri che ci hanno girato il numero di un rettilario locale», hanno raccontato i due. «Il proprietario ci ha spiegato che era meglio non toccare l’animale e di avvisare subito le forze dell’ordine». Poco dopo il serpente, probabilmente spaventato dalle auto, si è infilato in una siepe facendo perdere le sue tracce. La coppia è riuscita a contattare il corpo forestale solo il giorno seguente, le ricerche sono così iniziate con un giorno di ritardo. Al momento senza risultato dal momento che il pitone non si trova più da nessuna parte

G.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1