CHIUDI
CHIUDI

28.05.2020

Dalla Russia
agli Usa, curiosità
per la villa romana

Interesse alle stelle, nella stampa nazionale e nelle emittenti televisive internazionali, per la villa romana di Negrar di Valpolicella e i suoi colorati mosaici. Su di essa e la vallata si sono infatti puntati i riflettori di mezzo mondo, da quando il nostro giornale e il Comune di Negrar di Valpolicella hanno diffuso la notizia degli ultimi ritrovamenti nel sito archeologico in località Villa sopra il capoluogo da parte della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio.

 

Le emettenti tv Bbc del Regno Unito e la Cnn degli Stati Uniti, l'agenzia di stampa francese France-Press, i quotidiani britannici The Indipendent e The Guardian, un'agenzia di stampa russa oltre che testate nazionali... "Sono tre giorni che siamo travolti, in Comune, da tanto interesse e da una risonanza internazionale che spaziano dall'America alla Russia e che ci fanno molto piacere" afferma il sindaco negrarese Roberto Grison.

 

Felicemente sorpreso di un tale tam tam mediatico anche il funzionario archeologo della Soprintendenza, Gianni de Zuccato, che dall'anno scorso a oggi a più riprese ha diretto gli scavi da cui hanno rivisto la luce i mosaici oltre ad altri reperti. "Sapevamo che c'erano, ma non sapevamo esattamente dove perché la localizzazione non era mai stata precisa" spiega de Zuccato. 

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie