CHIUDI
CHIUDI

11.08.2020 Tags: Valpolicella

A Settimo poste chiuse e polemiche

L’ufficio postale di Settimo Pescantina è chiuso da mesi
L’ufficio postale di Settimo Pescantina è chiuso da mesi

L’Ufficio postale di Settimo è chiuso al pubblico da qualche mese con gravi disagi per i 17.000 residenti del paese alle porte di Verona. E l’amministrazione comunale chiede chiarimenti alla direzione della Poste. «La sollecitazione», spiega il vicesindaco Davide Pedrotti, «è nata dalla segnalazione del rappresentante della frazione di Settimo, il consigliere comunale Dario Righetti con il gruppo consiliare della Lega guidato da Stefania Carbone, che ha raccolto le lamentele degli abitanti, privati dall’oggi al domani di questo servizio. Perciò col sindaco Davide Quarella abbiamo deciso di inviare una richiesta di chiarimenti alla presidente di Poste Italiane, Maria Bianca Farina e ora stiamo attendendo la risposta che comunicheremo subito ai residenti della frazione di Settimo». Scrive il sindaco Quarella, sottolineando l’inadeguatezza del solo ufficio postale di Pescantina per un bacino di 17mila abitanti: «Pescantina è un paese di 17mila abitanti con 5 frazioni su 19 kmq di superficie complessiva. Il solo ufficio postate attualmente presente nella galleria del Centro commerciale san Lorenzo non è in grado di coprire in modo efficiente il servizio richiesto. Quello della frazione di Settimo rappresentava un importante presidio al confine del territorio comunale, in grado di servire anche i paesi limitrofi». I disagi seguiti alla chiusura dell’ufficio postale di Settimo vengono stigmatizzati dal sindaco. «Con la sua chiusura», continua Quarella, «ci ritroviamo purtroppo a dover fronteggiare i disagi di un unico ufficio postale, ovvero code interminabili in un periodo estivo, peraltro condizionato dall’emergenza Covid». In chiusura una doppia richiesta del sindaco. «Chiediamo di valutare la riapertura dell’ufficio postale di Settimo o in alternativa il potenziamento di quello di Pescantina per garantire un servizio migliore alla cittadinanza», conclude il primo cittadino di Pescantina. L’ufficio postale di Settimo è stato inaugurato il 13 dicembre del 2010 dall’amministrazione Reggiani, grazie all’impegno dei consiglieri Loredano Scolari e Claudio Calabrese, entrambi prematuramente scomparsi, che hanno lavorato con Dario Righetti, Loredana Piubello e Ciro Ferrari. Il vicesindaco Pedrotti non sembra proprio voler ammainare la bandiera della speranza: «Il secondo ufficio postale di Settimo», conclude, «ha costituito un passo avanti per il paese. Vorremmo riuscire a mantenere questo servizio strategico per i nostri concittadini». •

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie