Spento attorno alle 17

Vasto incendio fra Vicentino e Veronese, si ipotizza origine dolosa / VIDEO

Campo base allestito da vigili del fuoco e volontari della Protezione civile regionale antincendio boschivo nel parcheggio dietro la chiesa di Campofontana per spegnere l'incendio scoppiato sul versante nordest del Monte Telegrafo che guarda verso Durlo in territorio vicentino al confine con il Veronese.

 

Il Canadair in azione (Zambaldo)

 

 

Si tratta di un ampio versante interamente a pascolo purtroppo abbandonato da decenni. L'erba vecchia e secca ha fatto da innesco all'incendio. Con gli uomini a terra sono impegnati anche due elicotteri e un aereo canadair. I primi si riforniscono nei bacini allestiti da vigili e volontari sul piazzale di Campofontana, l'altro fa la spola fin sul lago di Garda.

 

Il campo base di Campofontana (Pagano Griso)

 

AGGIORNAMENTO ORE 15.45

I canadair impegnati sono due, come gli elicotteri. L'incendio è scoppiato nella notte ed è di probabile natura dolosa.

Primo allarme alle 3.30. Attualmente è spento per il 98 per cento dell'area che ha interessato prato e pascolo abbandonato, ma anche una parte di bosco per una piccola porzione sommitale del Monte Telegrafo, all'interno del Parco naturale regionale della Lessinia.

 

[[(video) Incendio a Crespadoro, campo base a Campofontana (video Guido Pagan Griso)]]

 

 

AGGIORNAMENTO ORE 17

Definitivamente spento l'incendio.

 

L'incendio di Crespadoro (foto Pieropan)
L'incendio di Crespadoro (foto Pieropan)

Vittorio Zambaldo