Le immagini

Ufficiale: in Lessinia nati una dozzina di cuccioli di lupo

Un lupo in Lessinia (foto Luca Signori)
Un lupo in Lessinia (foto Luca Signori)
Nuove nascite di lupi in Lessinia

Dopo avvistamenti e supposizioni che si sono susseguiti per tutta l’estate è ora ufficiale: ci sono una dozzina di cuccioli di lupo in Lessinia, divisi in due branchi ben distinti.

 

 

C’è quello storico, con i due capostipiti Slavc, lupo di ceppo dinarico arrivato dallo Slovenia e Giulietta, lupa di popolazione italica, che hanno formato una coppia stabile dal 2012 e quest’anno sono di nuovo genitori di 7 nuovi cuccioli.

Il branco, di cui fa parte anche da un altro adulto, gravita principalmente nella Lessinia centro occidentale, e le nuove nascite sono state rilevate in Lessinia Trentina dal personale dalla Stazione Forestale di Ala.

Per la parte veronese è invece accertata dai carabinieri forestali di Bosco Chiesanuova e dal servizio guardaparco del Parco naturale regionale della Lessinia la nascita di 5 lupetti, attualmente di circa quattro mesi, figli di una coppia la cui identità non è ancora stata geneticamente accertata. Frequentano la Lessinia centro orientale, grosso modo dal Monte Tomba alla Val d’Illasi.

 

 

Con i nuovi nati le presenze certe di lupi in Lessinia salgono quindi complessivamente a 17, un numero che non era mai stato raggiunto in precedenza. Continuerà intanto l’attività istituzionale di monitoraggio e vigilanza per identificare geneticamente i nuovi nati e controllare il nuovo branco.

 

 

Leggi anche
Monitoraggio dei lupi, è polemica

 

Vittorio Zambaldo

Suggerimenti