Senso unico alternato sul tornante che porta da Bellori a Lughezzano

Il tornante dissestato tra Bellori e Lughezzano
Il tornante dissestato tra Bellori e Lughezzano

Senso unico alternato di circolazione in vigore da giovedì sul tornante al km 2,5 della strada provinciale 14b che sale da Bellori a Lughezzano. Il provvedimento è preso assieme alla riduzione della velocità a 30 km/h, in un tratto di pochi metri sul confine tra i Comuni di Grezzana e Bosco Chiesanuova. La limitazione è causata dal progressivo cedimento della carreggiata, un fenomeno osservato all’inizio ancora due anni fa e che ha accelerato in questi giorni, convincendo il servizio viabilità a intervenire per regolare il senso unico alternato di circolazione «a vista», quindi senza impianto semaforico, ma con la velocità di transito molto ridotta e con diritto di precedenza per chi sale. Il provvedimento di modifica della circolazione si è reso necessario per consentire l'esecuzione dei primi interventi urgenti per la messa in sicurezza del tratto stradale, che è stato interessato da un progressivo cedimento strutturale della carreggiata e del muro di sottoscarpa. L’ordinanza del servizio viabilità della Provincia, sottoscritta dal dirigente ingegnere Carlo Poli, resterà in vigore fino al ripristino delle condizioni di sicurezza della carreggiata. La Provincia infatti affiderà a breve la progettazione della messa in sicurezza del tratto in oggetto per i lavori che sono stati già finanziati per un importo di 120mila euro. Fanno parte infatti di una domanda di contributo ammessa in seguito ai danni causati dal maltempo nell’autunno del 2018. Si ricostruirà il muro di sostegno del tornante, con una nuova barriera di contenimento e una nuova massicciata su cui stendere l’asfalto.

V.Z.