Il caso di San Mauro di Saline

A «Zaiagrad» il centrodestra prende il 76%. Ma la Lega crolla

A San Mauro di Saline, comune dove Zaia aveva fatto il record di voti, il centrodestra vola ma il Carroccio diventa terzo partito
San Mauro di Saline
San Mauro di Saline
San Mauro di Saline
San Mauro di Saline

Nella netta vittoria del centrodestra alle Politiche 2022, in provincia di Verona il risultato si fa particolarmente marcato.

Riflettori in particolare su San Mauro di Saline, che nel 2020 era stata definita «Zaiagrad» per l'incredibile 93% preso da Luca Zaia alle Regionali, e che si conferma anche questa volta roccaforte del centrodestra.

In questo caso la percentuale dell'unica sezione (dati del Senato) è del 76,2%, con il centrosinistra che si ferma all'8,73% e Calenda al 4,5%. Ma i rapporti di forza fra i partiti si rovesciano: Fratelli d'Italia ottiene un 40,37%, Forza Italia il 19,27 e la Lega «crolla» al 15,29%.

Anche in altri paesi della Lessinia il centrodestra ha preso percentuali superiori al 60 e in alcuni casi al 70%.  

 

Leggi anche
Affluenza a Verona al 70,53%. I comuni dove si è votato di più e quelli dove si è votato di meno

Riccardo Verzè

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati