CHIUDI
CHIUDI

01.11.2019

Oltre settecento escursionisti Camminaparco chiude col botto

Escursionisti durante una tappa di «Camminaparco»
Escursionisti durante una tappa di «Camminaparco»

Ha chiuso, con l’uscita di sabato 19 ottobre, la quattordicesima edizione del programma di escursioni guidate «Camminaparco», sviluppatosi nei mesi estivi in 16 appuntamenti per altrettanti itinerari, che hanno attraversato i territori di 12 Comuni presenti nell’area protetta del Parco naturale regionale della Lessinia, oltre al Comune di Ala di Trento. Sempre molto seguito da camminatori provenienti dai Comuni della Lessinia, dalla pianura veronese e dalle province confinanti, «Camminaparco» ha assunto un ruolo consolidato tra le proposte di turismo escursionistico estivo in Lessinia e rappresenta un'ottima opportunità per conoscere il territorio del Parco, le sue caratteristiche e unicità, grazie all’esperienza delle guide ambientali che conducono i gruppi alla scoperta di luoghi spesso sconosciuti o trascurati della montagna veronese. «Una delle osservazioni che più spesso i partecipanti esprimono al termine delle escursioni», riferisce Gianmarco Lazzarin, coordinatore del progetto, «è che certi itinerari sono stati affrontati tante altre volte, ma farli con una guida che racconta il territorio e aiuta a leggere il paesaggio che progressivamente si incontra, rende ogni escursione diversa e dà una nuova luce agli stessi luoghi ritenuti familiari». A completare la proposta turistica estiva del Parco, anche quest'anno, nei mesi di luglio e agosto, è stato organizzato il programma di educazione ambientale «Scoprire la fauna», che ha visto protagonisti i carabinieri forestali di Bosco Chiesanuova e Tregnago, le guide ambientali di Rotte Locali e lo Iat di Bosco Chiesanuova, l’Ufficio di informazioni al turista che ha gestito tutte le prenotazioni per le 16 date infrasettimanali previste dal progetto, metà all'alba e metà al tramonto. «L'osservazione di camosci, marmotte, caprioli, volpi, anfibi e rettili di diverse specie, poiane e, in un paio di occasioni, anche l'aquila, ha permesso ai partecipanti di conoscere parte della complessa biodiversità faunistica del Parco», aggiunge Lazzarin. «Camminaparco» e «Scoprire la fauna», sono stati finanziati dal Parco naturale regionale della Lessinia, raccogliendo l'adesione di oltre 750 appassionati. •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1