CHIUDI
CHIUDI

16.09.2020 Tags: Erbezzo

Lessinia, il paesaggio negli occhi dei fotografi

La foto di Mattia Rinaldi
La foto di Mattia Rinaldi

In forma ridotta, ma non è mancata all’appuntamento con l’Antica fiera del bestiame di Erbezzo, il quarto concorso fotografico «Lessinia Rurale». «Ad aprile, quando si mettono le carte in tavola per organizzare l’evento, ci siamo detti che dopo l’incertezza iniziale dovevamo dare un segno di coraggio, resistenza, continuità, pur con l’incertezza imperante», riferisce Marco Malvezzi che fin dalla prima edizione è anima dell’evento. La risposta del pubblico è stata entusiasmante: sono arrivate 135 fotografie, pubblicate in un album nella pagina Facebook della Fiera e poi votate, come ogni anno, per scegliere le 30 da esporre e, tra queste, la giuria, presieduta dallo stesso Malvezzi, ha scelto i vincitori per le categorie Paesaggio, Animali d’allevamento e Lavoro&Prodotti, nonché le 12 votate a rappresentare le mensilità del calendario da tavolo «Lessinia Rurale 2021». La serata delle premiazioni, impreziosita dal rinfresco della Pro loco, ha decretato le vincite di Thomas Ghiotti, tema «Paesaggio», con le onde del mare verde degli alti pascoli che si infrangono sotto una luce radente contro le scogliere di un massiccio roccioso all’orizzonte; Mattia Rinaldi, categoria «Animali d’allevamento», con un primo piano di vitellini e vacche su un piano verde d’erba che si conclude all’orizzonte con un cielo nero e cupo; infine Aurora Manani, per «Lavoro&Prodotti», ha messo in luce la fienagione, con il fieno cotto dal sole che contrasta con il verde dell’erba non tagliata e l’azzurro delicato del cielo. La premiazione ha permesso di informare anche sulla recente iscrizione degli Alti pascoli nel Registro dei paesaggi rurali storici, «da qui dovrà partire una nuova consapevolezza di ciò che è realmente la Lessinia: un territorio rurale gestito dall’uomo», spiega Malvezzi. Luca Vallenari, consigliere comunale con delega al Turismo, ha sottolineato come «in un momento così difficile per il turismo, promuovere simili iniziative è segnale di grande voglia di ripartire». Malvezzi ha ringraziato chi ha collaborato alla buona riuscita del concorso: Comune e Pro Loco di Erbezzo; Associazione per la tutela e la promozione della Pecora Brogna; Slow Food, «e un grazie particolare al vicesindaco Alessio Leso per il preziosissimo e costante aiuto». •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie