CHIUDI
CHIUDI

14.12.2019 Tags: Bosco Chiesanuova

La nevicata non porta le piste da sci

Sci di fondo in Lessinia
Sci di fondo in Lessinia

Vedi la neve e pensi agli sport invernali, ma la neve non basta a far festa sugli sci: ne sanno qualcosa gli appassionati di fondo e discesa che in questi ultimi anni patiscono le pene dell’inferno a veder nevicare e non poter praticare vicino a casa la loro passione. La nevicata di metà novembre, che aveva attizzato i sogni di molti, si è conservata solo nella parte più alta e in ombra (dietro il Monte Tomba) tanto da permettere al Centro fondo Alta Lessinia di tracciare una mini pista per l’allenamento degli atleti dello Ski Team Lessinia: «Siamo riusciti a tracciare un percorso da Malga Folignano di Sopra, dietro il Tomba, fino alla Pozza Morta e a Podestaria, una decina di chilometri in tutto che gli atleti possono utilizzare per l’allenamento e che è aperto a tutti. È stato fatto dopo la prima copiosa nevicata di novembre ed ha finora resistito alle abbondanti piogge e al rialzo termico», fa sapere Marco Melotti che cura il tracciato della Translessinia per conto di Lessinia Turistsport, che ha in concessione le piste dalla Comunità montana. «Con la nevicata di oggi (ieri ndr) è impensabile mettere in moto il mezzo per la tracciatura, che è fermo sulle piste in attesa di una nevicata abbondante. Purtroppo le previsioni non ci aiutano perché già dalla prossima settimana è previsto un rialzo termico consistente e sarebbe lavoro sprecato anche potendolo fare». Chiuse da anni le piste da discesa si puntava sul camposcuola del Valon, ma Renato Canteri, amministratore unico di Nordwind, la società che ha rilevato gli impianti dal fallimento di Nuova Lessinia spa, non lascia speranze: «Avevamo chiesto alla Provincia una concessione temporanea, ma ci è stato risposto che non è prevista dalla legge. E comunque avremmo dovuto averla in mano da mesi perché servirebbe una revisione completa dell’impianto esistente per rimetterlo in funzione». «L’indirizzo di Nordwind è piuttosto di procedere con il completo smaltimento degli impianti esistenti e lavorare con il Comune e Lessinia Turistsport per un progetto che favorisca lo sci di fondo e l’attività estiva», anticipa Canteri un progetto ancora in fase di discussione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vittorio Zambaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie