«Donnavventura»: ciak, si gira in Lessinia

Le ragazze di «Donnaventura» con Massimo Gianolli
Le ragazze di «Donnaventura» con Massimo Gianolli

È iniziato lunedì dalla piazza di Grezzana e da Villa Arvedi e terminerà venerdì alla grotta di Monte Capriolo di Roverè il viaggio in Lessinia per la registrazione del programma di Rete 4 «Donnavventura Italia», che riprenderà le trasmissioni da domenica 6 settembre alle 13.50, dopo la pausa di agosto. Si tratta di una trasmissione che racconta e promuove i luoghi più belli e meno celebrati del nostro Paese, attraverso gli occhi di quattro giovani donne: Annabruna, Camilla, Chiara Francesca e Felicitas. Per questa puntata fanno base all’azienda vitivinicola La Collina dei Ciliegi, da dove ogni giorno partono a bordo di quattro Jeep Wrangler alla scoperta degli itinerari storico-archeologici, naturalistici e anche gastronomici del territorio per offrire nuove idee e spunti di vacanza per tutti. Sponsor dell’evento sono i Comuni di Sant’Anna d’Alfaedo, Erbezzo, Bosco Chiesanuova, Cerro, Roverè e Grezzana con il Parco naturale regionale della Lessinia, coinvolti e coordinati da Massimo Gianolli patron della cantina di Erbin, assieme al Consorzio del formaggio Monte Veronese Dop, Bim Adige, Zero Motorcycles e alcuni ristoranti e malghe che si trovano lungo il percorso. Il programma della settimana, partito con la consegna al team della bottiglia celebrativa del tour «Donnavventura Lessinia Valpantena Edition», vino spumante Brut della Cantina Ca’ del Moro, oltre che nei punti più caratteristici del paesaggio di Grezzana (Villa Arvedi, la chiesetta di San Micheletto, la palestra di roccia di Alcenago, il Mulino di Bellori e l’incontro con un mastro casaro che svelerà gli antichi segreti del formaggio Monte Veronese), prevede soste e riprese alla Cappella del Redentore e alla ghiacciaia di Cerro, al Forte Tesoro e al Ponte di Veja (Sant’Anna d’Alfaedo). Poi alle trincee e ai rifugi dell’alta Lessinia (Malga Moscarda, Castelberto e Malga Dardo) che saranno raggiunti con moto elettriche, ritrovo sulle piazze di Erbezzo e Bosco Chiesanuova, e set finale nella grotta di Monte Capriolo a Roverè. •

V.Z.

La posta della Olga