Traffico in tarda mattinata

Chiusi gli accessi alle auto all'Alta Lessinia, blocchi dei carabinieri in Valpantena

In tarda mattinata
Colonna di auto in Lessinia (Zambaldo)

Alle 11 sono state chiuse le strade di accesso all'alta Lessinia per lo straordinario afflusso di auto verso la zona dei rifugi. Grazie alle ordinanze emesse nei giorni scorsi dai sindaci di Bosco Chiesanuova, Erbezzo e Roverè, che autorizzavano la chiusura delle strade di accesso in situazioni di emergenza e pericolo. Non si sono fatti trovare impreparati i carabinieri di Bosco Chiesanuova, San Vitale di Roverè e Grezzana oltre al Nucleo radiomobile di Verona e alla polizia locale intervenuti prontamente in località Grietz e Camposilvano per bloccare gli accessi a San Giorgio e a Conca dei Parpari e all'incrocio con la strada per Passo Fittanze a Erbezzo oltre che alla deviazione per Malga Lessinia.

Pattuglie dei carabinieri erano presenti anche alla rotonda Migross di Stallavena e di Poiano non per bloccare il traffico, ma per consigliare chi era diretto in alta Lessinia a desistere di proseguire. Il blocco è stato tolto verso le 14.30 su tutte le strade, dal momento in cui si è invertito il flusso di auto con il maggior numero che rientravano verso la città rispetto a quelle che ancora salivano in un rapporto di 10 a 2.

Vittorio Zambaldo