CHIUDI
CHIUDI

14.03.2020 Tags: Bosco Chiesanuova

Il primo contagiato fa scattare il canale comunale su Telegram

L’ingresso di Bosco Chiesanuova  FOTO PECORA
L’ingresso di Bosco Chiesanuova FOTO PECORA

Anche il Comune di Bosco Chiesanuova ha avuto il suo primo contagiato da coronavirus Covid-19 e il sindaco Claudio Melotti, appena avuta notizia, ha avviato immediatamente le misure di contenimento e di prevenzione. In un comunicato diffuso sul sito del Comune ha ringraziato la famiglia «per l’altissimo senso di responsabilità civica dimostrato nei confronti dell’intera nostra comunità. Questa condotta ha favorito l’adozione delle necessarie attenzioni da parte di tutte le persone che in qualche modo possono aver avuto contatti con il nostro concittadino. Colgo l’occasione», aggiunge il sindaco, «per ribadire in particolare la necessità che anche i nostri giovani siano responsabili e quindi invito le famiglie a collaborare affinché i ragazzi siano severamente invitati ad adottare comportamenti appropriati per evitare assembramenti di ogni tipo e in ogni luogo. Vi Invito a continuare a vivere la vostra quotidianità in modo sereno e responsabile», conclude il sindaco. Intanto il Comune ha attivato il canale informativo Comune di Bosco Chiesanuova attraverso Telegram, servizio di messaggistica a cui ha invitato i cittadini a iscriversi, dopo aver scaricato il programma, aderendo al canale, perché agile e utilizzabile su tutti gli smartphone: permette di ricevere le comunicazioni istituzionali del Comune in tempo reale in ogni luogo coperto da connessione. La prima comunicazione attraverso Telegram è stata la pubblicazione del Dpcm del 9 marzo e successivamente l’avviso della prima misura presa: la modifica delle modalità di accesso al municipio, che deve avvenire esclusivamente per comprovate necessità e previo appuntamento da fissare con i servizi demografici (045-7050551), la polizia locale (045-6782395) o per mail info@comune.boscochiesanuova.vr.it per tutti gli altri uffici, la biblioteca e il museo. Nella comunicazione successiva il sindaco avverte che fino al 3 aprile sono tutti chiusi i parchi giochi ed è sospeso il mercato settimanale. La comunicazione più recente infine, pubblica il Dpcm dell’11 marzo e aggiunge alcune note: «Anche gli spostamenti autorizzati, come uscire per fare la spesa o andare in farmacia, sono limitati al percorso più breve possibile», scrive il sindaco, aggiungendo che le farmacie hanno attivato in collaborazione con la Croce Rossa un servizio di consegna a domicilio dei farmaci riservato a over 65 in determinate condizioni (informazioni al numero verde sempre attivo: 800065510). Per qualsiasi ulteriore bisogno come, per esempio la consegna della spesa o di altri beni di prima necessità, si può telefonare in municipio ogni mattina dalle 9 alle 13 al numero 045-6780628. Infine il sindaco mette in guardia da tentativi di truffa già messi in atto sul territorio comunale «da parte di soggetti che, spacciandosi per addetti della Protezione civile o funzionari della sanità, propongono di effettuare tamponi. «È un’iniziativa truffaldina e con motivazioni del tutto infondate», avverte il primo cittadino. •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie