CHIUDI
CHIUDI

24.08.2019

Apicoltori, stagione dolce e amara

Su annuncia dolcissima domani la 38a edizione della festa dell’apicoltura e del miele della Lessinia, che aprirà in piazza Chiesa dalle 9 del mattino attirando golosi e appassionati del mondo delle api, nell’evento organizzato dal gruppo veronese dell’Associazione regionale apicoltori del Veneto con il sostegno della Pro loco e il patrocinio del Comune. Purtroppo la stagione che si sta chiudendo non è stata delle migliori quanto a produzione: «Uscivamo da un inverno siccitoso e ci aspettavamo una ripartenza con molto entusiasmo», commenta Matteo Villa, tecnico apistico e responsabile del gruppo veronese che sarà presente con dieci espositori alla festa, «ma purtroppo stiamo ancora leccandoci le ferite di un maggio disastroso per piovosità e freddo, che hanno compromesso il raccolto dell’acacia, il fiore che dà il maggior reddito alle aziende apistiche. Quest’anno l’acacia ha raggiunto il minimo storico per quantità, creando anche problemi alla sopravvivenza delle api costrette a mangiare le proprie scorte e dove non si è intervenuti con alimentazione di soccorso si sono viste intere famiglie morire». La stagione si è rialzata con i raccolti del tiglio e del castagno e in parte del millefiori, ma non si può parlare di annata positiva. «Un motivo in più per venire a trovarci a Bosco e sostenere apicoltori eroici che lavorano per conservare la biodiversità del nostro territorio», suggerisce Villa, «acquistando prodotti italiani di eccellenza, in una stagione in cui, per la scarsità del nostro prodotto, saremo sommersi da produzione estera a buon mercato e di qualità non altrettanto affidabile». Alle 9 apriranno gli stand delle aziende produttrici per mettere in mostra il miele, la propoli, la pappa reale, il polline e tutti i prodotti derivati dall’alveare, ma anche collegati alla propria attività come conserve e confetture. Dalla stessa ora e fino alle 12.30 si svolgerà anche un laboratorio gratuito per bambini e ragazzi da 6 a 14 anni nel centro socio-culturale al piano terra della biblioteca, dietro la chiesa parrocchiale: «Beeblioape – Libri fai da te» è il titolo del laboratorio, che è gratuito ma con iscrizione obbligatoria all’Ufficio turistico nella galleria di piazza Chiesa. Un laboratorio didattico “Alla scoperta del mondo delle api” prenderà il via in piazzetta Scandola alle 10.30 e sarà ripetuto nel pomeriggio alle 16.30, mentre a mezzogiorno apriranno gli stand enogastronomici con «gnochi sbatui con la fioreta» e altre specialità locali. Dalle 15.30 intrattenimento musicale tirolese con i Die Original Fleimstaler che si esibiranno in piazza, mentre per tutta la giornata sarà presente con le sue animazioni Antonio il Giullare di Verona. •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1