A Bussolengo

Unità pastorale decimata dal Covid: colpiti quattro preti, uno è intubato

4 preti positivi a Bussolengo

Quattro preti colpiti da Covid. Tra questi, don Marco Accordini, il più giovane, è intubato all’ospedale di Villafranca. Settimana di passione per l’Unità pastorale di Bussolengo che si vede costretta ad affrontare i riti della Settimana Santa a ranghi ridotti. Tengono botta i due collaboratori più anziani don Gaetano Tortella e don Mario Urbani per Cristo Risorto e Santa Maria Maggiore, don Domenico Consolini a San Vito al Mantico. È arrivato a rafforzare le fila don Sebastiano.

 

La notizia è stata data da don Gaetano al termine della messa del Giovedì santo in Santa Maria Maggiore, con la lettura di una lettera che i preti hanno inviato. «Carissimi, entriamo nei giorni del triduo pasquale in cui riviviamo il dono d’amore di Cristo per noi. Giorni speciali anche per noi preti che ci troviamo a viverli acciaccati e lontani dalle nostre comunità cristiane», ha detto don Gaetano.

 

«Vi chiediamo un ricordo speciale per don Marco, che da mercoledì è intubato e in terapia intensiva. La saturazione insistentemente bassa, un’infezione ai polmoni e motivi di opportunità terapeutica (sembra che in questo modo il corpo si stressi molto meno) hanno consigliato ai medici questo passaggio al fine di curarlo nel migliore dei modi e con meno rischi possibili. Gli ultimi aggiornamenti lo vedono leggermente migliorato, ma i tempi per lui saranno lunghi. Si parla di un mese».

 

L'articolo completo su L'Arena in edicola

Lino Cattabianchi