Sul monopattino a 80 all’ora Il guidatore pure senza casco

Il monopattino che sfreccia a Bussolengo e il contachilometri dell’auto che lo segue
Il monopattino che sfreccia a Bussolengo e il contachilometri dell’auto che lo segue

Come su una motocicletta lanciata nel buio della sera e che sorpassa auto. Così, il guidatore di un monopattino sta conquistando il mondo dei social per la sua impresa filmata dall’automobilista che lo segue. A 80 all’ora, come testimonia il contachilometri dell’auto più volte ripreso nel video, ha sfrecciato lungo la strada nel territorio di Bussolengo, sorpassando auto con manovre spericolate, sotto gli sguardi increduli dei guidatori che vedono questo mini bolide passare accanto a tutta velocità. Ma un monopattino fino a che punto può raggiungere gli 80 all’ora? Dev’essere truccato, modificato nel software che controlla il motore a batteria, perché il limite è di 20 all’ora e il mezzo può subire un minimo intervento per arrivare a 30. Ma per andare a 80 all’ora, la mano da mettere sul motore e sui vari congegni dev’essere pesante. «Questo è fuori», è il commento dell’automobilista che lo riprende, soprattutto quando tocca punte di 83 all’ora. L’impresa fa il paio con un altro guidatore spericolato di 20 anni di Rimini che doveva sostenere un colloquio di lavoro nella vicina Cesena e così, per arrivare in orario, ha pensato bene di imboccare la A14 in direzione Bologna a bordo di un monopattino elettrico. La Polstrada però lo ha fermato, multato, e gli ha anche sequestrato il mezzo. Il colloquio? Perduto. •