CHIUDI
CHIUDI

10.04.2019

Va in teatro «L’uomo che piantava gli alberi»

Il cinema-teatro Egidio Peroni di San Martino Buon Albergo propone venerdì 12 alle 21 la lettura teatrale de «L’uomo che piantava gli alberi», opera conosciuta anche come «La storia di Elzéard Bouffier», racconto di Jean Giono del 1953. Voce narrante di Michele Vigilante, Agnese Gabrielli vocalist, chitarra Marzio Bardi e fisarmonica Marco Facchinetti. Il racconto è la storia di un pastore capace, nella prima metà del XX secolo, di riforestare da solo un’arida vallata vicina alle Alpi e di restituirla alla vita. La narrazione inizia nel 1913 e si conclude con la notizia della morte serena di Bouffier nel 1947. In mezzo c’è tutta la sua storia che si conduce nella apparente monotona attività di ogni giorno che appare strana agli occhi di chi lo incontra. Interrogato se il suo racconto fosse solo frutto di fantasia, l’autore rispose: «Mi dispiace deludervi, ma Bouffier è un personaggio inventato. L’obiettivo era rendere piacevoli gli alberi, o meglio, di rendere piacevole l’azione di piantare gli alberi». «L’uomo che piantava gli alberi» è un messaggio di riconciliazione tra uomo e natura perché l’albero è simbolo di vita, equilibrio e saggezza. Un messaggio ecologico di grande attualità oggi. •

G.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1