CHIUDI
CHIUDI

28.06.2020

Truffatrice fuggita
dalla Romania
arrestata a Lavagno

I carabinieri davanti alla stazione
I carabinieri davanti alla stazione

Nel pomeriggio di venerdì scorso, a Lavagno, i carabinieri della stazione di San Martino Buonalbergo hanno arrestato una 49enne rumena, sottoposta a un controllo durante un normale servizio di perlustrazione del territorio.

 

La donna, pregiudicata, a seguito delle verifiche in banca dati operate al momento del controllo, è risultata destinataria di un mandato di arresto europeo, emesso lo scorso 5 giugno dall’autorità giudiziaria rumena per reati contro il patrimonio.Tra il 2008 ed il 2011, titolare di un’agenzia di lavoro in Romania, aveva frodato 81 clienti, facendo pagare ciascuno 500 euro e promettendo loro un impiego in Italia, mai assegnato. Condannata a tre anni di reclusione dal tribunale di Cluj Napoca (Romania), la donna ieri ha rifiutato di farsi consegnare al suo Stato, ed è comparsa davanti al giudice per l’udienza di convalida dell’arresto. Nei confronti della donna è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Lavagno, con il divieto di uscire dalla propria abitazione dalle ore 21 alle ore 7 di ogni giorno.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie