CHIUDI
CHIUDI

01.08.2019

Tenuta Musella, tolti i vincoli in più

La Tenuta Musella, cuore della zona vincolata. Ma alcune aree circostanti non lo sono più
La Tenuta Musella, cuore della zona vincolata. Ma alcune aree circostanti non lo sono più

È stato modificato il vincolo monumentale della Tenuta Musella, liberando dopo decenni delle aree che impropriamente erano finite all’interno della zona tutelata e per le quali non era possibile alcuna azione né di compravendita né di trasformazione edilizia. L’annuncio della nuova situazione è stata data al Consiglio comunale dall’assessore all’edilizia privata Giulio Furlani, con una premessa: «Il compendio della Musella rappresenta un patrimonio paesaggistico ambientale da preservare e salvaguardare e possiede caratteristiche geografiche e storico- culturali tali da restare vincolato a livello monumentale ai sensi della legge 1089/39, come stabilito dal ministero dell’Istruzione con i decreti del 18 aprile 1961 e 16 marzo 1964». Ma questi decreti, vista l'estensione dell’area vincolata, presentavano degli errori nell'individuazione dei mappali e ci erano finiti dentro, ricadendo nelle ristrettezze del vincolo, gli edifici di via Machiavelli, via Verdi, le scuole medie Berto Barbarani e alcune zone della frazione Ferrazze. «A seguito dell'approvazione del Piano di assetto del territorio (Pat), l'amministrazione comunale aveva avviato dei sopralluoghi, con incontri, censimenti e incrocio dei mappali e avviato la procedura per la rettifica del vincolo in collaborazione con la Soprintendenza di Verona, senza però arrivare a una soluzione definitiva, principalmente a causa degli avvicendamenti dei funzionari preposti e dei sovrintendenti», ha ricordato Furlani. Ora, grazie alla professionalità e all’interessamento del sovrintendente Fabrizio Magani e dei suoi collaboratori Maristella Vecchiato e Marco Cofani, in collaborazione con il settore Urbanistica e territorio del Comune, l’obiettivo è stato raggiunto. SONO IN CORSO di notifica ai proprietari degli immobili i due decreti che individuano le aree soggette a vincolo diretto e indiretto, con il risultato che sono fuori dal vicolo monumentale le aree di via Verdi, via Machiavelli, gli immobili di via Ferrazze, le aree delle scuole e altri immobili. Non ci sarà invece nessuna comunicazione per i proprietari i cui terreni non rientrano più nel vincolo della Tenuta Musella. I primi giorni di settembre ci sarà un incontro organizzato dall'amministrazione comunale, in collaborazione con i funzionari della Soprintendenza, per i illustrare ai cittadini, anche a livello tecnico, la nuova disciplina relativa al vincolo monumentale della Musella. «Arrivati a questo punto andremo a perfezionare il piano degli interventi numero 6, sempre in collaborazione con la Soprintendenza, la cui adozione prevediamo avverrà entro dicembre», ha fatto sapere l’assessore Furlani, «e il piano sarà la continuazione delle norme dettate dal vincolo e la naturale conclusione di una modifica e ridefinizione di un territorio unico nel suo genere come bellezza, naturalità e cultura». •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1