CHIUDI
CHIUDI

23.06.2019

Fiaccola dell'Aido
fa tappa
a San Martino

È stata accolta per una breve sosta in piazza del Popolo, a San Martino Buon Albergo, davanti al municipio, la staffetta della nona Camminata del ricordo, partita il giorno prima da Valvasone (Pordenone) e diretta a Bergamo dove arriverà quest’oggi alle 17.

 

È un itinerario di 340 chilometri a cui partecipano in staffetta ininterrottamente portando una fiaccola, 2 o 3 podisti, seguita da un’altra quarantina sui mezzi dai quali scenderanno ognuno per un tratto di percorso. L’idea è di Aldo Pezzotta, dell’Avis e Aido di Grumello del Monte (Bergamo), che ha voluto coinvolgere a livello nazionale, regionale, provinciale e comunale le associazioni di donatori di sangue e organi che sono sul percorso per ricordare Giorgio Brumat, fondatore dell’Aido, nel novantesimo della nascita.

 

Il primo itinerario fu nel 2011 da Grumello a Valvasone, paese natale di Brumat. Ogni anno l’evento si è ripetuto con itinerari diversi e portando la fiaccola in ricordo di personaggi che si sono distinti nella gara di solidarietà del dono. Ad accogliere la carovana a San Martino (in precedenza il gruppo aveva fatto sosta anche a San Bonifacio) c’erano l’assessore Giulio Furlani, i presidenti delle sezioni Avis di San Martino e di Ferrazze Vittorio Giramma e Marco Corbellari, il presidente del gruppo Fidas Luca Perazzoli e la presidente della sezione provinciale Avis Michela Maggiolo. La Camminata del ricordo si concluderà al cimitero monumentale di Bergamo con la deposizione di un cero sulla tomba di Giorgio Brumat, la messa di ringraziamento e lo spegnimento della fiaccola che per tre giorni ha accompagnato il percorso come simbolo di solidarietà e speranza. 

V.Z.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1