CHIUDI
CHIUDI

27.02.2019

Arrestato il ladro pescatore con 12 chili di storione rubati

I carabinieri  davanti alla società Agricola Naviglio in loc. Campalto
I carabinieri davanti alla società Agricola Naviglio in loc. Campalto

Possono valere fino a trecento l’euro all’uno. Si capisce, quindi, che fanno gola a chi vive di espedienti. L’altra notte, ci ha pensato anche un cinquantenne ad assicurarsene una buona quantità ma gli è andata male. È stato sorpreso dai carabinieri quando ancora era immerso nella vasca dopo averne raccolti tre per un peso di 12 chili pari a 360 euro di valore. Poi, però, invece, di farsi ammanettare dai militari dell’Arma, ha scelto la via della fuga senza troppo successo. È stato bloccato dai militari del Radiomobile. Risultato? È stato arrestato con l’accusa di tentato furto di storioni ed è stato portato nella cella di sicurezza del comando provinciale di via Salvo D’Acquisto a Verona. Ieri mattina, si è celebrata la direttissima davanti al giudice Carola Musio. Il tribunale ha prima convalidato l’arresto e subito dopo ha accolto il patteggiamento tra il pm in aula e il difensore del disoccupato, Massimo Dal Ben, a sei mesi di carcere con pena sospesa anche perchè l’ultimo precedente a suo carico sempre per furto risale al 2015. L’imputato, risultato senza fissa dimora, è stato così liberato. È la tarda serata di lunedì quando il cinquantenne, in Italia solo per lavori stagionali, si avvicina all’allevamento di pesce della società «Agricola naviglio» con sede in località Campalto vicino a San Martino Buon Albergo. Scavalca l’inferriata e si introduce nell’impianto. È convinto di poter agire indisturbato, aiutato dal buio. In realtà, è in funzione un impianto di telecamere interno che lo inquadra proprio mentre si sta introducendo nelle vasche dove vengono allevati gli storioni. È lo stesso titolare a notare la presenza del cinquantenne e ad avvertire i carabinieri. Nel giro di pochi minuti, una pattuglia del Radiomobile è già sul posto. Entra nell’impianto e sorprende il malvivente con l’acqua fino all’addome mentre sta raccogliendo tre storioni e li inseriva in una sacca. Il cinquantenne, accortosi dell’arrivo dei militari, tenta una fuga nei campi vicino all’impianto di itticoltura senza però, andare molto lontano. Alla fine, il cinquantenne è stato portato in caserma ma ieri in tarda mattinata era già libero. Non si esclude la presenza dei complici che, però, sono riusciti a far perdere le loro tracce. •

G.CH.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Verona ha scelto Ivan Juric. Cosa ne pensi?
Ivan Juric
ok

Sport

giro2019 giro2019