CHIUDI
CHIUDI

24.01.2020

Stasera si parla di viabilità delle strade verso Verona

Oggi alle 20.30 al centro culturale si parla di viabilità da Comune a Comune e quindi, principalmente, del tratto da San Giovanni Lupatoto a Verona. In discussione ci sono il completamente della statale 434 Transpolesana fino a Verona, i percorsi ciclopedonali di collegamento sulle due ruote da San Giovanni Lupatoto a Verona e il trasporto pubblico. L’incontro è organizzato dai movimenti locali Impegno Civico e Fratelli d’Italia ed ha come tema Viabilità tra Comune e Comune-Analisi e Proposte sul collegamento tra San Giovanni Lupatoto e Verona. La serata, secondo i proponenti, ha lo scopo di fare il punto su alcune criticità nel collegamento tra i due Comuni e di ricercare una sintesi tra le amministrazioni su vari temi legati alla viabilità, partendo dall’incompiuta SS434, alla nuova viabilità di Verona Sud, dalla variante alla SS12, alla ciclabilità ed all’utilizzo dei mezzi pubblici I relatori, dopo il saluto istituzionale che sarà portato dal sindaco di San Giovanni Lupatoto, Attilio Gastaldello, sono Elisa De Berti, assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti; Luca Zanotto, assessore ai lavori pubblici e viabilità di Verona, Raimondo Dilara, presidente della quinta circoscrizione di Verona; Fulvio Sartori, assessore urbanistica a San Giovanni Lupatoto; Roberto Facci, presidente Consulta per l’Ambiente lupatotina, e Corrado Marastoni, presidente Fiab Verona. Introduce la serata Michele Trettene, presidente Fratelli d’Italia di San Giovanni Lupatoto che spiega: «L’intento dell’incontro è di informare i cittadini sulle progettualità già decise dalle due amministrazioni comunali, in collaborazione anche con la Regione, e di attivare un canale privilegiato di dialogo al fine di integrare tali progetti e trovare soluzioni condivise. Crediamo che un problema di tali dimensioni vada affrontato in maniera sovracomunale e siamo convinti che questa sia solo la prima di una serie di iniziative sul tema». Aggiunge Facci: «Dobbiamo far sì che le persone colgano l’opportunità di usare mezzi alternativi alla propria auto per gli spostamenti verso il centro città e crediamo che da iniziative come questa ne rappresentino le basi». Le novità più importanti sono attese dall’assessore regionale De Berti sul progetto di completamento della Transpolesana dallo svincolo della Tangenziale Sud della città fino a Basso Acquar.

R.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie