CHIUDI
CHIUDI

02.02.2020

Sposi per il permesso
di soggiorno, arrestati
durante le nozze

Un matrimonio (foto d'archivio)
Un matrimonio (foto d'archivio)

I carabinieri giovedì pomeriggio hanno arrestato in flagranza di reato due «promessi sposi» veronesi che stavano per giurarsi fedeltà eterna davanti ad un pubblico ufficiale di San Giovanni Lupatoto.

Il blitz dei militari è stata la tappa finale di un progetto truffaldino architettato nei minimi dettagli dalla coppia: lei, giovane veronese, e lui, marocchino in cerca di regolarizzare il proprio status di clandestino.

 

La ragazza sarebbe diventata moglie del marocchino, dietro lauta compensa, per permettergli di ottenere il permesso di soggiorno. In realtà, una volta scambiati gli anelli, ognuno se ne sarebbe andato per la propria strada. Me le indagini dell'Arma avevano già permesso di sventare la truffa.

Si aprono le porte del carcere di Montorio per lui e quelle degli arresti domiciliari nella propria abitazione per lei, in attesa del processo.

 

 

I dettagli sul giornale in edicola 

Camilla Ferro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie