CHIUDI
CHIUDI

08.09.2019

«Serve una sala per i quadri di Carlo»

Unopera di Carlo Zinelli, senza titolo
Unopera di Carlo Zinelli, senza titolo

Vittorio Sgarbi chiede di prorogare la mostra in corso a Lucca; il Museo dell’Art Brut organizza a Losanna una mostra di tutto il materiale (quadri e documenti) di Carlo Zinelli, la Fondazione Cariverona proporrà nei prossimi giorni a Verona un’ esposizione dei quadri del pittore (che è stata nelle principali stanze di Palazzo Te di Mantova per tutta l’estate), ma lo scomparso pittore lupatotino resta ancora poco conosciuto nel suo paese. «Il critico Sgarbi qualche settimana fa ha chiesto alla Fondazione Carlo Zinelli di poter trattenere fino al 23 settembre le opere di Carlo esposte alla Cavallerizza di Lucca nel museo della Follia, stante il crescente interesse dal parte dei visitatori e i flussi internazionali turistici previsti», dice Alessandro Zinelli, nipote del pittore e presidente della fondazione Zinelli. «Il Museo dell’Art Brut di Losanna apre martedì 18 settembre una mostra che resterà visitabile fino al 2 febbraio, dal titolo Recto Verso, in cui verranno esposti tutti i quadri e i documenti in loro possesso» aggiunge Zinelli. «Nella mostra in Svizzera, la nostra famiglia presenterà le sculture realizzate da Carlo e il film documentario realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale dal titolo: Che cos’hai per la testa», prosegue Zinelli. «Il terzo piano del palazzo del museo è stato completamente rifatto e ospiterà la mostra». Carlo sarà però anche a Verona. «Apprezziamo la scelta della Fondazione Cariverona di dare seguito all’iniziativa realizzata a Mantova al Palazzo Te, dal titolo Carlo Zinelli - Visione Continua, curata da professor Luca Massimo Barbero, che ha previsto un’ esposizione che si terrà a Verona, a Palazzo Pellegrini, dal 12 ottobre al 12 gennaio». Lo spazio che trova nei musei di mezzo mondo, Carlo Zinelli fatica a trovarlo a San Giovanni Lupatoto. Dice Alessandro Zinelli: «La patria di Carlo non riesce a dedicargli una sede museale o anche solo un sala dove possano restare esposte stabilmente le sue opere. È una questione che abbiamo affrontato con svariate amministrazioni comunali da vent’anni a questa parte, ma rimane irrisolta». Nel novembre 2016 la richiesta era stata lanciata dalla fondazione anche sull’Arena, per promuovere l’immagine del pittore considerato uno dei maggiori esponenti dell’art brut (si tratta dell’espressione artistica non mediata). «L’istanza che rivolgiamo al comune è di avere una sede per promuovere Carlo», disse Simone Zinelli, pronipote del pittore e figlio di Alessandro. «Questa scelta rappresenterebbe per San Giovanni Lupatoto la sola opportunità per captare il turismo di Verona e avere respiro internazionale. Sarebbero esposti i sette quadri di proprietà della fondazione e inoltre la famiglia Zinelli garantirebbe la totale disponibilità a donare o prestare tutto il materiale informativo che possiede, affinché vi sia un luogo idoneo dove poter studiare Carlo». «La sede della fondazione, o il museo, potrebbe incaricarsi di promuovere anche tutto il mondo artistico lupatotino, trainato dal forte appeal di Carlo», prosegui Zinelli. Il Comune non prese impegni specifici adducendo l’indisponibilità di spazi. «La richiesta che viene dalla Fondazione Zinelli deve confrontarsi con l’attuale indisponibilità di immobili adeguati da parte dell’amministrazione comunale, anche se il pittore meriterebbe senz’altro di essere valorizzato», furono le parole del vicesindaco Fulvio Sartori. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1