CHIUDI
CHIUDI

07.11.2019

Palestra Leoncavallo, revisione totale

La palestra di via Leoncavallo a Pozzo di San Giovanni Lupatoto
La palestra di via Leoncavallo a Pozzo di San Giovanni Lupatoto

Semplificando all’osso, costerà ben 350mila euro riparare il pannello che poco meno di due mesi fa si era staccato dal controsoffitto della palestra di via Leoncavallo. Questo è il preventivo di spesa fatto dai tecnici comunali per le complessive opere di manutenzione straordinaria alla palestra della scuola elementare Marconi di Pozzo, meglio conosciuta in paese come «palestra Leoncavallo» perché prende il nome dalla via interna di accesso alla struttura. L’intervento non riguarda, ovviamente, solo la sistemazione del controsoffitto danneggiato. L’amministrazione comunale ha infatti deciso, su consiglio dei tecnici, di procedere ad una «revisione» generale della palestra. Struttura di 736 metri quadri, si prevede di risistemare sia il corpo di fabbrica che il blocco adiacente degli spogliatoi ed anche il corridoio di collegamento con le scuole. Il progetto prevede per prima cosa lavori strutturali migliorativi sui tegoli prefabbricati della copertura della palestra per renderli solidali con i pilastri di sostegno. Quindi si passerà al rifacimento delle coperture (attualmente piane) con la realizzazione di coperture leggere a falde in lamierino coibentato complete di tegole. All’interno, sarà installato un nuovo controsoffitto con caratteristiche di resistenza, isolamento termico ed acustico, adatte ad una palestra in cui si svolgono attività agonistiche. Sarà inoltre rinnovato l’impianto di illuminazione della palestra. Anche il piano di calpestio cambierà: è infatti prevista la levigatura del pavimento in parquet, con rifacimento delle segnature del campo da basket e del pattinaggio. L’intervento si concluderà poi con i lavori di finitura e le tinteggiature interne ed esterne. Con una spesa di 350mila euro, palestra e vani accessori saranno praticamente nuovi. La palestra di via Leoncavallo a Pozzo era stata chiusa all’uso e dichiarata inagibile lo scorso 11 settembre a causa del distacco di una parte del controsoffitto. Un pannello di circa 100 centimetri per 50 di materiale simile al cartongesso, misto a paglia, di cui era composta la copertura, si era staccato dagli ancoraggi ed era crollato sul pavimento. Il tutto è avvenuto, per fortuna, senza danni alle persone. Il Comune, proprietario dell’edificio, ha immediatamente disposto la chiusura per inagibilità della palestra “sino alla conclusione dei lavori di messa in sicurezza della stessa”. Il problema era che la palestra veniva utilizzata ogni giorno da centinaia di ragazzi. Oltre ai 200 scolari della scuola primaria “G. Marconi” di Pozzo, nei pomeriggi e nelle serate era sede di allenamenti e di partite ufficiali delle squadre delle società sportive Polisportiva Adige Buon Pastore, per pallavolo e pattinaggio, e Asd Gemini Basketball, per la pallacanestro. La prima esigenza immediata è stata quella di trovare un altro spazio per allenamenti e partite. Si è in qualche modo provveduto giostrandosi in altre palestre e spostando le sedi delle gare. In un mese, poi, il Comune è riuscito a demolire il controsoffitto e ad ottenere le attestazioni di agibilità all’attività sportiva. Poi l’amministrazione ha delineato l’intervento risolutivo per tutti i malanni, vecchi e nuovi, della palestra Leoncavallo. Così è uscito il progetto da 350mila euro che partirà e finirà la prossima estate. •

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1