CHIUDI
CHIUDI

07.04.2019

Le medie si presentano con droni e 3D

La stampante 3D delle scuole medie Marconi
La stampante 3D delle scuole medie Marconi

Ragazzi e genitori potranno scoprire, sabato 13 aprile, le tante attività che si svolgono nella scuola media Marconi di via Foscolo. Ciò sarà possibile grazie alla partecipazione ai 38 laboratori organizzati per la presentazione. «La scuola, in occasione della propria tradizionale Giornata di Istituto, sabato 13 aprile 2019, dalle 14 alle 18, nella sede centrale di via Foscolo, apre le porte alla comunità scolastica e al territorio, offrendo a tutti quelli che lo desiderano la possibilità di partecipare a numerosi laboratori e attività», dice la dirigente Erica Baldelli che da quest’anno guida entrambi gli istituti comprensivi lupatotini. «Ai bambini e ai ragazzi, ma anche agli adulti, sarà possibile vivere in prima persona esperienze didattiche divertenti, stimolanti e istruttive, spaziando dai laboratori di area espressiva e sportiva alla ceramica, pittura, musica, fumetto, orienteering, scacchi, lettura espressiva e scrittura creativa e falegnameria; in quelli di area scientifica e tecnologica, si illustrerà robotica, droni, stampa 3D, programmazione, biologia, geometria; in quelli di area linguistica, alcuni incontri, con approccio ludico, a inglese, tedesco, spagnolo e francese», aggiunge la professoressa Baldelli. «Una serie di corsi saranno presentati dagli stessi studenti, in veste di tutor. Si tratta di un’offerta di ben 38 laboratori, completamente gratuiti e aperti a tutti, anche a bambini e ragazzi non iscritti all’IC2 e all’intera comunità territoriale». «L’istituto si propone, in tal modo, di rendere accessibili alla cittadinanza alcune delle proposte e delle attività che vengono svolte nella didattica quotidiana che da anni è orientata all’innovazione e alla qualità nelle diverse aree di apprendimento. Si tratta di percorsi di alto livello, che vengono realizzati attraverso la passione dei docenti e la partecipazione vivace degli alunni», conclude la preside. I laboratori dell’area espressiva offrono una varia gamma di scelte che si articola in quasi 15 proposte: dai manufatti in argilla (sarà possibile dipingere una mattonella che poi si porterà a casa), all’orienteering (si imparerà ad usare bussola e carta topografica), alla pittura all’aperto, alla falegnameria, la pet therapy (l’impiego di animali per cura), lo yoga, i laboratori di lettura e di scrittura creativa (per quest’ultima ci saranno 5 laboratori linguistici per caviardage, calligrammi, falsi alterati, acrostici, metagrammi), alla musica, agli scacchi e al fumetto, fino al laboratorio per i genitori nativi digitali (per far capire a mamma e papà cosa possono fare i figli nel mondo virtuale), alla comunicazione in famiglia. Ci sarà spazio anche per costruire un tangram, gioco rompicapo cinese. I laboratori dell’area scientifica sono una decina e vanno dalla robotica (anche educativa) alla programmazione della scheda elettronica, la programmazione a blocchi, l’uso della scheda Arduino, senza privarsi di un’escursione nel mondo dei droni - sarà possibile vedere il paese da una altezza di 70 metri - della stampa 3D (con modellazione e progettazione di un oggetto e sua stampa) e nell’ambito della geologia. L’area linguistica sarà esplorata per tedesco, francese, inglese e spagnolo. Per il tedesco saranno attivati tre corsi differenziati per le classi quinte delle elementari (con approccio ludico), per la prima e seconda media e per la terza media. Stessa articolazione per lo spagnolo e per l’inglese. Per il francese ci sarà un laboratorio per chi è in quinta elementare e uno per chi è in terza media. •

R.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Elezioni-2019 Europee Amministrative
giro2019 giro2019

Sondaggio

Sboarina e Salvini vogliono chiudere i cannabis store legali. Siete d'accordo?
ok

Sport