CHIUDI
CHIUDI

02.07.2019

Lavagne luminose e banchi in arrivo

Gli alunni seguono le lezioni sulla lavagna multimediale
Gli alunni seguono le lezioni sulla lavagna multimediale

Il Consiglio comunale ha deciso come spendere 627mila dei circa 2,3 milioni di euro dell’avanzo di amministrazione 2018. Il provvedimento è stato votato a maggioranza, dopo l’illustrazione da parte del sindaco Attilio Gastaldello e degli assessori Luisa Meroni (Bilancio) e Fabrizio Zerman (Lavori pubblici). L’assessore Meroni in apertura di discussione aveva enumerato gli interventi che si intendono fare e la relativa spesa. «Tre stanziamenti di poco inferiori ai 50mila euro ciascuno andranno, rispettivamente, per la sistemazione del parcheggio di via Monti Lessini della Zai, per una serie di interventi di manutenzione straordinaria all’edificio della casa albergo per anziani e alle scuole municipali», ha detto l’assessore. A ciò sono stati aggiunti, sempre secondo quanto ha riferito l’assessore, la riparazione straordinaria dell’impianto di riscaldamento degli spogliatoi del campo da calcio «Pasetto» della zona industriale che richiederà circa 18mila euro, mentre 22mila saranno spesi per interventi all’edificio del nido Sabin di via Monte Ortigara. Quasi 400mila euro verranno investiti negli edifici comunali, tra i quali il municipio (dove si intende sistemare il vano scale e alcuni uffici per 75mila euro), mentre altri 320mila saranno utilizzati per interventi vari di manutenzione straordinaria degli immobili municipali. Non mancano le attrezzature per le scuole dove spiccano l’acquisto di lavagne luminose per 12mila euro e di banchi per 18.500 euro. Ottomila euro verranno poi messi a disposizione, fra le spese correnti, per gli interventi contro le larve di zanzara. Tre contribuiti regionali permetteranno di erogare quasi 120 mila euro ai settori sociale, degli anziani (34mila euro saranno destinati al progetto «Invecchia attivo» e 23mila per contributi a persone fisiche per il risparmio energetico) e delle famiglie utenti dell’asilo nido per 56mila euro. Il consigliere di opposizione Roberto Bianchini ha detto: «Ho visto l’elenco dei progetti e ho notato la mancanza di interventi per ridare funzionalità al parcheggio della nuova palestra, entrato in attività qualche settimane fa e che ha manifestato già significative carenze. Spero che sia messo a posto prima dell’inizio delle scuole», ha proseguito. «Anche i passaggi pedonali delle piste ciclabili della piazza centrale manifestano carenze e pericolosità e andrebbero sistemati». L’assessore Zerman ha subito fornito una risposta sul parcheggio della palestra. Ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici: «Abbiamo voluto sperimentare l’entrata in operatività anche per far emergere eventuali problemi, che peraltro avevamo già intuito e abbiamo già provveduto a risolvere. Rassicuro che gli interventi necessari, tra i quali l’istituzione di un senso unico, saranno effettuati prima dell’inizio delle scuole». Zerman ha reso noto che la giunta ha esaminato il tema dei passaggi pedonali, per i quali sono state individuate le specifiche soluzioni. Bianchini ha colto l’occasione per precisare, sulla questione del fondo sintetico del campo da calcio Battistoni, che personalmente non ritiene prioritario avere a disposizione l’impianto di illuminazione del campo. «Sarebbe come riconoscere allo stesso una priorità che non esiste e che lo premierebbe immeritatamente», ha detto. In tema di interventi anti-distacco dei soffitti delle aule scolastiche, l’assessore Zerman ha reso noto che i soffitti sono già stati oggetto di una serie di interventi ritenuti più urgenti. «I rimanenti interventi sulle soffittature saranno comunque effettuati in anticipo sui tempi previsti», ha assicurato. L’assessore ha anche informato che è stato assegnato l’incarico per la stesura del Piano per l’eliminazione della barriere architettoniche propedeutico a risolvere le problematiche che si trovano ad affrontare alcuni cittadini. •

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1