CHIUDI
CHIUDI

19.09.2019

Bus sovraffollati, scoppia la protesta

La linea Atv 21 nel percorso tradizionale passa in via IV novembre, ma c’è ancora quello alternativo
La linea Atv 21 nel percorso tradizionale passa in via IV novembre, ma c’è ancora quello alternativo

Sale il malcontento e fioccano le proteste per il sovraffollamento degli autobus che al mattino portano in città. Le lamentele riempiono le pagine locali dei social ma viaggiano anche via telefono. Nell’occhio del ciclone la linea Atv 21 che porta studenti e lavoratori a Verona, nonché il 138, linea Atv già piena di suo, e il 22: su questi due autobus si riversa chi abita in centro storico, non più servito dal 21. Tutto è nato a fine maggio, quando sono cominciati i lavori per il rifacimento di via IV Novembre. Chiusa al traffico questa via per l’allestimento del cantiere, la linea 21 è stata dirottata sulla direttrice via XXIV Maggio, via Pacinotti, via Foscolo, via Monte Ortigara, via Vendramini, più esterna rispetto al centro storico del paese. Il disagio è stato sopportato durante l’estate, ma con l’inizio delle scuole è diventato troppo pesante. La conclusione dei lavori di via IV Novembre, infatti, non ha automaticamente riattivato il vecchio percorso del 21 che transitava su via XXIV Maggio, via IV Novembre, piazza Umberto I e via Garofoli per salire poi verso il comune di Verona. Il percorso dell’autobus è rimasto quello modificato nel periodo di circa tre mesi e mezzo in cui via IV Novembre era stata bloccata dai lavori. Ciò in quanto l’amministrazione comunale ha chiesto all’Atv di mantenere il servizio sul nuovo percorso. La conseguenza di ciò è stato che gli utenti che risiedono nel centro storico (quartieri della piazza centrale, di via Porto, del Ricamificio, di via Garofoli) si sono riversati sugli autobus della linea 138 e linea 22, gli unici che transitano nelle zone del centro di San Giovanni Lupatoto. Il risultato di questa corsa al 138 è un superaffollamento degli autobus mattutini, stipati all’inverosimile dalle 7 alle 8.30 del mattino. Il Comune si sta occupando della questione ma la soluzione non è imminente. Con un comunicato online l’amministrazione spiega: «Il tragitto dell’autobus Atv 21 manterrà, fino a disposizione contraria, la linea modificata e intrapresa qualche mese fa a causa della chiusura di via IV Novembre». «I contatti tra amministrazione, tecnici Atv e Provincia (ente preposto al servizio di trasporto locale) sono stati numerosi per studiare una soluzione soddisfacente a garantire il servizio sul territorio. Non appena verrà concordata una scelta adeguata verrà pubblicata ogni informazione utile. Per il momento la linea transiterà da Via Vendramini». Va detto che alcuni utenti hanno chiesto all’amministrazione comunale di mantenere per il 21 il percorso nuovo di via Foscolo, via Monte Ortigara, via Vendramini, che risponde all’esigenza di trasporti di centinaia di famiglie che risiedono nei nuovi quartieri della zona Peep e di via Vendramini. A fare la voce più grossa sono però gli abbandonati della vecchia linea 21. «La comunicazione del comune è tardiva rispetto all'inizio della scuola. Concordo comunque sull’urgenza di potenziare il 138», scrive una mamma. «Il comunicato poteva essere dato prima dell’inizio delle scuole, visto che sui cartelli delle ex fermate sta ancora scritto fermata sospesa fino a termine dei lavori, ormai conclusi dal 10 settembre in realtà», aggiunge un papà, che precisa: «Ho rotto le scatole sia in Atv che in Comune ottenendo sempre risposte cortesi ma nessuno sapeva nulla, era come giocare a pingpong». Nello scontento generale c’è poi chi propone di portare il bus 22 fino alla Punta, per servire anche la zona sud del comune. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1