CHIUDI
CHIUDI

03.07.2020 Tags: Bussolengo

«Premio Chiara giovani»: in finale a Varese c’è Valentina Ganassin

Valentina Ganassis: si laurea la prossima settimana
Valentina Ganassis: si laurea la prossima settimana

Valentina Ganassin, di Bussolengo, nata nel 1997, studentessa di Scienze della comunicazione all’Università di Bologna, alle battute conclusive («Mi laureo il 7 luglio»), è in finale al Chiara giovani 2020, concorso di scrittura creativa organizzato dal Premio Chiara, il maggior concorso letterario italiano dedicato al racconto. In Come linfa negli alberi, come acqua nei fiumi Valentina racconta di Lori e Jack, due ragazzi che si divertono sotto la pioggia. Ma un giorno c’è un incidente e Lori, rimasto ferito, tenta di riprendere in mano la sua vita dopo la perdita dell’amico. Ad aiutarlo in questo lungo processo sarà proprio quell’acqua che ha fatto scivolare via la sua giovinezza. La segreteria del Premio Chiara ha ricevuto la cifra record di 381 racconti. Valentina Ganassin è felice di questo risultato: «Mi è sempre piaciuto scrivere, lo faccio spesso e ho cominciato a mandare i miei racconti ai concorsi. Sono arrivata in finale anche al Giacomo Zanella di Vicenza. Mi piacciono i romanzi e le storie autentiche che possono accadere tutti i giorni. Questo racconto riporta situazioni comuni al mondo giovanile, ricco di sogni e di sentimenti». La premiazione si terrà il 18 ottobre a Varese, città di Piero Chiara.

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie