CHIUDI
CHIUDI

23.06.2020 Tags: San Giovanni Lupatoto

Palestra Leoncavallo, lavori sprint

La palestra Leoncavallo di Pozzo: sarà pronta a novembre DIENNE FOTOUn’aula scolastica, per settembre saranno prese decisioni su come frequentare le scuole in sicurezza
La palestra Leoncavallo di Pozzo: sarà pronta a novembre DIENNE FOTOUn’aula scolastica, per settembre saranno prese decisioni su come frequentare le scuole in sicurezza

Se non ci saranno intoppi, la nuova palestra di via Leoncavallo, struttura a servizio delle scuole elementari di Pozzo, sarà pronta i primi giorni di novembre. A confermare la notizia è il vicesindaco e assessore allo Sport Fulvio Sartori dopo che il sindaco Attilio Gastaldello ha detto sabato scorso che «il Comune sta accelerando per la sistemazione della palestra Leoncavallo». Ecco cosa dice il vicensindaco: «I lavori si sarebbero dovuti svolgere in estate ma il blocco causato dal Covid-19 ha rallentato molto l’ufficio tecnico su questo progetto perché è stato impegnato sulle molte urgenze scaturite dall’epidemia». «Di fatto, la tabella di marcia per quanto riguarda il rifacimento della palestra di Pozzo, è slittata di due mesi. Stimiamo di iniziare a settembre e concludere il cantiere in un mese», dichiara Sartori. La spesa prevista dal capitolato è di circa 350mila euro. «Questa è la base d’asta per la gara d’appalto, che però è al ribasso», precisa il vicesindaco. «Va detto che l’intervento non riguarda soltanto la sistemazione del controsoffitto danneggiato ma una revisione generale della palestra». «Si procederà con la risistemazione sia del corpo di fabbrica della palestra che di quello dell’adiacente blocco spogliatoi, del corridoio di collegamento con l’edificio scolastico con lavori strutturali migliorativi da eseguire sui tegoli prefabbricati della copertura della palestra per renderli solidali con i pilastri di sostegno e migliorare la resistenza sismica», dice ancora Sartori. Il progetto prevede anche il rifacimento delle coperture (attualmente piane) con la realizzazione di coperture leggere a falde, in lamierino coibentato complete di lattonerie, accessori e linea vita. «All’interno si provvederà a installare una nuova controsoffittatura con caratteristiche di resistenza, isolamento termico ed acustico, adatte ad una palestra in cui si svolgono attività agonistiche», prosegue il vicesindaco. «Contestualmente si realizzerà anche il nuovo impianto di illuminazione della palestra. Anche il piano di calpestio avrà le sue attenzioni: è infatti prevista la levigatura del pavimento in parquet, con rifacimento delle segnature del campo da basket e del pattinaggio. L’intervento si concluderà poi con i lavori di finitura e le tinteggiature interne ed esterne». La palestra ha una superficie di 736 metri quadrati e le sue dimensioni sono di 23 metri di larghezza e di 32 di lunghezza (altezza 8 metri). La palestra di via Leoncavallo a Pozzo era stata chiusa all’uso e dichiarata inagibile lo scorso 11 settembre, a causa del distacco di una parte del controsoffitto. Un pannello di circa 100 centimetri per 50, di materiale simile al cartongesso misto a paglia, si era staccato dagli ancoraggi ed era crollato sul pavimento. Il tutto era avvenuto, per fortuna, senza danni alle persone. Il Comune, proprietario dell’edificio, chiuse immediatamente, per inagibilità, la palestra «sino alla conclusione dei lavori di messa in sicurezza». Il problema era emerso soprattutto perché la palestra veniva utilizzata ogni giorno da centinaia di ragazzi. Oltre ai 200 scolari delle elementari «G. Marconi» di Pozzo, nei pomeriggi e nelle serate era sede di allenamenti e di partite ufficiali delle squadre delle società Polisportiva Adige Buon Pastore, per pallavolo e pattinaggio, e Asd Gemini Basketball, per la pallacanestro. Si è in qualche modo provveduto sfruttando tempi liberi di altre palestre e spostando sedi di gare. Ma ora le società sportive attendono l’intervento risolutivo. •

Renzo Gastaldo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie