CHIUDI
CHIUDI

30.05.2020 Tags: Grezzana

Pagamenti rinviati e «bonus» Così il Comune aiuta i cittadini

La Giunta ha stabilito, con delibera, le linee di indirizzo per il rilancio di una politica economica attiva sul territorio. «L’obiettivo è far riemergere l’economia circolare per consentire ai cittadini, alle aziende, ai negozi e alle attività artigianali, un livello dignitoso di vita sociale», ha sottolineato il sindaco Arturo Alberti. Le agevolazioni, in termini di contributi, sono spendibili sul territorio e riguarderanno famiglie e aziende - produttive e commerciali - del capoluogo e delle frazioni, messi a dura prova dall’emergenza sanitaria, causata dal Covid-19, evitando, se possibile, che si trasformi in emergenza economica. Uno dei primi provvedimenti, che interessa davvero tutti i cittadini, è lo spostamento dei termini del pagamento delle tasse. A partire dalla prima rata di acconto dell’Imu (che quest’anno incorpora anche la Tasi), il cui pagamento è stato rimandato al 30 settembre 2020 (anziché il 16 giugno); per il saldo, resta fissata la data del 16 dicembre. Per la categoria catastale D2, cioé degli alberghi e delle pensioni, è prevista l’esenzione della prima rata Imu. Spostate anche le rate della Tari, la tassa sui rifiuti solidi urbani. Il primo acconto dovrà essere versato il 30 ottobre e il saldo avverrà il 31 gennaio 2021. In merito alla Tari verranno applicati anche degli sconti, sulla parte variabile della tariffa. Questi i termini fissati: riduzione di due mensilità per le attività produttive (chiuse per la pandemia) e di cinque mensilità per bar, ristoranti e negozi, chiusi a seguito del lockdown. La Tosap, tassa occupazione del suolo pubblico, plateateci gratuiti dal primo maggio al 30 ottobre 2020 e rimborso della tassa (per lo stesso periodo) a chi l’ha già versata. Riduzione del 40 per cento del canone di affitto sugli immobili comunali per tre mesi. Per il trasporto scolastico, il Comune rimborserà tre mensilità ai genitori dei ragazzi di terza media, mentre per gli altri studenti, lo stesso importo verrà considerato come anticipo per il trasporto nell’anno scolastico 2020/2021. I contributi: il comune mette a disposizione il 100 per cento degli interessi pagati sui finanziamenti erogati dalle banche nel 2020-2021, fino a 45mila euro. Alle famiglie verrà consegnato un «buono scuola» di 100 euro (in pezzi da 10 euro), per ogni figlio da 1 a 18 anni d’età (indipendentemente dal numero di figli), nati dal 2002 al 2019. Il buonom è spendibile nei negozi del comune (ad esclusione di bar, alimentari, giochi d’azzardo e tabacchi). Un «Buono bebè», di 500 euro, andrà alle famiglie che hanno avuto, o avranno, un figlio nel 2020, che sarà spendibile spendibile nei negozi del paese. Previsto infine un contributo di 20.000 euro agli organizzatori dei centri estivi, attivati sul territorio e patrocinati dal Comune, per i maggiori costi di gestione che si devono sostenere in conseguenza all’adeguamento degli spazi ed altro per il contenimento di contagi da Coronavirus. Le agevolazioni comunali potranno essere cumulate. Mentre assessori e consiglieri (di maggioranza), potranno rinunciare alle agevolazioni, versando gli importi sul conto corrente municipale al Monte dei Paschi di Siena (agenzia di Grezzana), causale: emergenza Covid-19. Questo vasto progetto di interventi sarà presentato al prossimo Consiglio comunale, di metà giugno, e quindi le singole iniziative saranno formalizzate dalla Giunta. Il sindaco Arturo Alberti ha concluso: «Il nostro obiettivo è favorire la collettività, da un lato le famiglie e dall’altro le attività commerciali, sulla scia di quanto già realizzato. Abbiamo già destinato 100.000 euro per generi e servizi di prima necessità, aggiunti ai 68.000 pervenuti dallo Stato per la solidarietà alimentare. Purtroppo il Coronavirus ha colto tutti di sorpresa e anche alla fine del lockdown sul territorio, c’è tanto disorientamento. Pertanto invito i cittadini a segnalarmi le situazioni di incertezza economica e lavorativa, per cercare di trovare insieme soluzioni positive, per il bene dell’intera comunità». •

AL.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie