CHIUDI
CHIUDI

25.04.2019

Riunione di tutti i Gelmini nella frazione di Romagnano

Oggi i Gelmini si incontreranno a Romagnano per la loro festa annuale, che inizierà alle 10,30 con la messa celebrata dal parroco don Luca Muraro, in memoria dei Gelmini andati avanti. Poi, pranzo al ristorante Tomelleri. L’iniziativa fu inventata 24 anni fa da Gino Gelmini (deceduto nel 2012) e Luigi Gelmini cofondatore della cooperativa Luce e lavoro e vicepresidente nazionale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, allo scopo «di riunire tutti coloro che di cognome fanno Gelmini, per una giornata in allegria e se necessario di solidarietà». Festa portata avanti tuttora da Carmine Gelmini e Vittorio Gelmini (figlio di Gino), che ogni anno raccolgono una sessantina di Gelmini. Anche quest’anno c’è una novità: Rafael Gelmini 31 anni, dal Brasile via mail ha comunicato di essere originario di Romagnano. «Attraverso i registri parrocchiali», racconta Carmine Gelmini, «abbiamo scoperto che i suoi bisnonni, Fortunato Gelmini, nato nel 1861, e la moglie Maria Zanini, sono davvero nati a Romagnano e che emigrarono in Brasile». •

A.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1