CHIUDI
CHIUDI

31.12.2019

Restaurato e benedetto il capitello di Macchielli

Il capitello restaurato
Il capitello restaurato

Dopo la messa domenicale, il parroco monsignor Ottavio Birtele, accompagnato dagli abitanti di Rosaro, è andato di recente a benedire il capitello di contrada Macchielli, rimesso a nuovo dagli alpini e dai volontari locali. Si tratta di un capitello risalente a subito dopo la prima Guerra Mondiale (1919), realizzato dalla famiglia Macchiella per ringraziare la Vergine di aver fatto tornare a casa i tre figli chiamati alle armi. Contrada Macchielli - sul versante sud di Monte Tregnago - secondo gli storici è nata nel 1864, quando la famiglia Macchiella acquistò i terreni dai conti Orti Manara e realizzò la propria azienda agricola. Negli anni ’30 uno dei fratelli ha venduto la sua proprietà, compreso il lotto dove insiste il capitello. Nel 1935 la famiglia Brutti, proveniente da Velo Veronese, acquistò questa proprietà, compreso il capitello, che custodì, quale «testimonianza della tradizionale devozione alla Madonna. Quest’anno il Gruppo Alpini di Rosaro ha organizzato una raccolta di ferro vecchio per recuperare mezzi per opere sociali e per restaurare questo capitello, di contrada Macchielli, che oltre alla manutenzione straordinaria del manufatto, l’artista Teresa Dal Dosso ha riportato alle origini anche la statua della Vergine. I parrocchiani di Rosaro festeggiarono quindi il capitello, ma anche l’impegno e la solidarietà vissuti insieme nel corso del 2019. A questo capitello continueranno a sostare i passanti, durante le loro passeggiate sul sentiero che porta verso il monte Tregnago. •

A.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie