CHIUDI
CHIUDI

20.11.2019

Monumento all’Arma e premi ai salvatori del rogo al don Garonzi

I vigili del fuoco durante l’intervento al don Garonzi
I vigili del fuoco durante l’intervento al don Garonzi

Domenica si terranno il conferimento del premio Comune di Grezzana e l’inaugurazione del monumento celebrativo dell’Arma dei carabinieri. È una scultura ideata e realizzata da vari cittadini e artisti locali, che riporta la data (1874) della presenza di una stazione dei carabinieri a Grezzana e i simboli dell’istituzione dell’Arma, la Fiamma e del Comune (i due stemmi). L’opera verrà posizionata in Viale dell’Industria, di fronte alla caserma dei carabinieri, e farà parte dell’arredo urbano di questo viale, iniziato con la costruzione della cinta muraria, che sostiene e racchiude il campo di calcio di Viale Olimpia. Con l’occasione verrà conferito anche il premio Comune di Grezzana a coloro che con grande senso del dovere e spirito di sacrificio, in occasione dell’incendio sviluppatosi in una stanza dell’ala ovest al primo piano del centro residenziale Don Michele Garonzi (29 dicembre 2015), portarono in salvo i degenti, evitando serie conseguenze per le persone ospitate e presenti. I riconoscimenti andranno al comandante della Legione Carabinieri del Veneto, stazione di Grezzana, il luogotenente Roberto De Razza Planelli e al brigadiere Fabio Melotti, all’ex vigile del fuoco Cesare Rossi (primo ad intervenire in quanto presente nella struttura) e alle operatrici dell’Istituto assistenza anziani, Giuliana Menini, Sara Schelfi e Chiara Ederle, nonché all’infermiere Pascal Bressan della centrale operativa di soccorso 118. Il programma della giornata prevede: alle 9,30 la messa a Santa Maria ed Elisabetta celebrata dal parroco don Remigio Menegatti e poi la sfilata fino alla caserma per l’inaugurazione del monumento.

A.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1