CHIUDI
CHIUDI

12.01.2020

La Tartaruga riparte dalle tessere e dalle gite

Oggi alle 12.30, nella baita degli Alpini, incontro degli associati del Gruppo Alpinistico La Tartaruga i quali, oltre al programma delle gite del 2020, inizieranno a preparare i festeggiamenti per il 50° anniversario. Il Gruppo La Tartaruga è sorto nel 1972, fondato da Fernando Zanini, professore e storico del paese, i fratelli Plinio e Fausto Lonardoni (entrambi scomparsi), impegnati per tutta la vita nelle attività sportive per i giovani. Lo slogan scelto allora, tutt’oggi valido, è «Non chiedo altro: il cielo sopra di me e la strada sotto di me». Un’attività, quella delle gite in alta montagna, con ferrate e scalate, per giovani appassionati che via via hanno sfidato la Marmolada, il Monte Bianco, il Rosa e altre cime. Non sono mancate le passeggiate in Lessinia e sul Baldo, diventate parte del programma. Da sempre i responsabili sostengono che «in montagna si va preparati, insieme e con molta prudenza». Negli anni nessuno dei «tartarughini», così chiamati gli associati del Gruppo, ha avuto incidenti gravi in montagna. Oggi è previsto pranzo, rinnovo delle tessere, presentazione del programma e proiezione di documentari delle gite 2019. Conferme al 3479506126, Luciano. •

AL.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie