CHIUDI
CHIUDI

28.06.2019

Dal Corso, si completa l’albero genealogico

Il Circolo Acli del Corso, con il patrocinio del comune, ha organizzato il «Sagron dei Santi Pietro e Paolo», patroni della piccola frazione (circa 140 abitanti), arricchita dal raduno di tutti i «Dal Corso al Corso». Due giorni di festa: domani alle 18.30 apertura chioschi enogastronomici, alle 19 happy hour» con «Music Spritz e Sangria», alle 21 serata con musica latino americana con deejay El Tigre; domenica, alle 9.30 la messa sarà celebrata nella chiesetta dei patroni Pietro e Paolo, alle 11 ci sarà l’aperitivo di benvenuto; alle 12 il pranzo per tutti i «Dal Corso al Corso»; alle 12,30 - novità di quest’anno – arrivo e pranzo delle «Teste di Marmo», ovvero i ciclisti di Lugo impegnati nella prima delle tre gare estive di Enduro day, evento aperto anche ai minorenni, accompagnati e in grado di affrontare il percorso enduristico, Lugo-Corso già segnalato. Alle 18,30 riapertura dei chioschi enogastronomici, alle 20,30 musica, con l’esibizione del trio Medula folk party, con musiche country, irlandesi e tirolesi. Particolare attenzione verrà prestata alle persone che di cognome fanno Dal Corso, delle quali gli organizzatori, da alcuni anni, stanno cercando di completare l’albero genealogico. Già hanno raccolto i nominativi dei fondatori della piccola frazione (650 metri sul livello del mare, ai confini con Erbezzo) e di altri 370 compaesani che vivono in altre parti della provincia e del mondo; proseguono, finché «non riempiamo tutti i buchi», sostengono. Fu all’inizio del Novecento e dopo la seconda Guerra mondiale che molti Dal Corso emigrarono in cerca di lavoro e di un futuro migliore che la vita di allora non consentiva di trovare. Quest’anno visto il caldo africano delle città, molti faranno una capatina al Corso, dove il clima è migliore. Ma soprattutto l’accoglienza è sempre buona. •

Alessandra Scolari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1